Le caldaie Hermann sono prodotti decisamente affidabili, lo dimostra la bassa percentuale di utenti e idraulici che cercano pezzi di ricambio sul web. La stessa assistenza Hermann si rivela super affidabile e pronta ad aiutare un pubblico che ha difficoltà nel consultare bene il libretto di istruzioni o non in grado di decifrare un errore o un avviso evidenziato sul display di una caldaia Duval.
I codici errore di una caldaia Hermann possono essere numerosi e tutti ben spiegati all'interno del manuale che accompagna sempre l'acquisto di un qualsiasi modello Herman. Per avere una visione d'insieme e trovare soluzioni rapide ai problemi più frequenti in cui può incorrere un utente quando utilizza una caldaia Saunier Duval abbiamo pensato ad un prospetto informativo chiaro che aiuti a superare una qualunque difficoltà, senza necessariamente interfacciarsi con con i centri di assistenza locali.

Le sigle di errore più frequenti:

errore 001

errore 002

errore 003

errore 005

errore 006

stato 18


Blocco e01

Forse il problema per antonomasia per una caldaia. Un errore capace di arrestare la caldaia, perchè legato alla mancata attivazione del gas bruciatore. La fiamma spenta non consente il funzionamento della caldaia Hermann. La fiammella di accensione non parte e questo impedisce alla Herman di accendersi e scaldare l'acqua, ma neanche di caricarla. Trattasi di un ostacolo importante che va risolto in tempi brevi, prima di rimanere senza acqua, magari nel pieno di un freddo Novembre. Il disagio della presenza di acqua tiepida è decisamente più sopportabile dell'assenza assoluta dei questa risorsa a livello domestico. Si pensi tanto al comfort climatico, quanto all'importanza del lavarsi nella nostra vita quotidiana. La soluzione al problema e01 prevede una serie di controlli e operazioni pratiche atte a ripristinare l'attività della caldaia che si sarebbe dovuta accendere nei primi 30 secondi dopo la pressione del tasto di start.  E' consigliabile fare un ulteriore tentativo di accensione, perchè a volte risolve il problema, ma quando questo non accade, allora la caldaia segnalerà con il led 5 sul display che si accende in intermittenza che è entrata in modalità “blocco mancata accensione”.
Per eliminare questo fermo totale della macchina per il riscaldamento idrico di casa, bisognerà ruotare il selettore generale e quindi collocarlo su posizione Reset o quindi su CAR. Un piccolo problema a cui bisogna essere preparati quando si legge sul manuale la sigla e01 è legato al fatto che dopo 5 tentativi di “reset”, questa possibilità è bloccata per 60 minuti. L'utente dovrà quindi attendere questo arco temporale prima di riprovare a risolvere l'errora, qualora non l'avesse ancora superato. Da questo momento in poi si avrà a disposizione 1 tentativo all'ora, per ulteriori 5 tentativi massimo. Se questa anomalia di funzionamento continua, allora è indispensabile rivolgersi a qualche centro di assistenza Hermann Saunier.
Le origini del problema e quindi i modi di risolverlo sono varie. Si potrebbe per prima cosa controllare se la fiamma non si accende davvero, aprendo ad esempio il miscelatore del bagno si fa in modo che la pressione idrica, tramite la valvola a 3 vie, attivi la fuoriuscita di gas, che a sua volta viene incendiato dal piezoelettrico. Di conseguenza il sensore si riscalda e da il comando d'accensione a tutta la centralina.
Altra causa del bloccaggio della caldaia potrebbe essere il rubinetto che regola il flusso di gas (metano o GPL) della caldaia chiuso, oppure la rottura della valvola a tre vie. In questo caso bisognerà contattare un idraulico che dovrà preoccuparsi di reperire il ricambio Hermann e quindi sostituire il pezzo rotto.
Il guasto responsabile dell'errore e01 potrebbe interessare il piezoelettrico, elemento essenziale nella dinamica di funzionamento di una caldaia, regolato tra le altre cose anche dall'effetto Lippmann.
Il gas bruciatore potrebbe non propagarsi a causa del sensore termocoppia rotto o scheda elettronica rovinata. Guasti elettrici che possono essere l'origine del “codice rosso” per eccellenza, la cui casa potrebbe essere ritrovata nel fusibile.
Infine, molto spesso più che di una rottura vera e propria, l'errore e01 può dipendere dalla pressione bassa dell'acqua esterna alla caldaia Herman Duval. Per verificare se la responsabilità della mancata accensione dipenda dalla pressione ridotta, si dovrà controllare se il rubinetto si apra completamente e ristabilire la pressione della caldaia a valori compresi tra 1,5 e 2,1 bar.
Possibili soluzioni potrebbero essere: la pulizia delle condutture di scarico dei fumi o eventuali trafilamenti. Si sottolinea come in fase di montaggio, per prevenire questi rischi, si dovrebbe destare molta attenzione alle pendenze e alle misure indicate nel manuale di istruzioni, fornito dall'azienda.
In altre occasioni l'errore potrebbe essere collegato a un fattore esterno come la scarsa distribuzione elettrica da parte dell'azienda incaricata. Contattando un idraulico specializzato potrà essere messo in evidenza come esista un problema di neutro sbilanciato. Ad ogni modo per limitare problemi di questo tipo si raccomanda sempre la corretta pulizia di un impianto di riscaldamento.
.
Errore e02
Segnalazione di un blocco gerenarale dell'impianto. Non si rileva alcun particolare rumore da parte della caldaia, perchè il suo funzionamento è arrestato. Questo problema dipende da una temperatura eccessiva, prodotta all'interno del cilindro. In queste occasioni è il termostato ad attivarsi e a provocare il blocco di sicurezza, a causa dei troppi gradi centigradi registrati. Chiedere consiglio telefonando al numero verde d'assistenza Hermann Duval 800 233 625.  In questi casi è la luce rossa sullo schermo a fare da campanello d'allarme. Si consiglia di far passare il tempo necessario a far raffreddare le pareti interne del prodotto. Atteso circa 30 minuti si potrà riattivare la caldaia Hermann. Quando questa va nuovamente in blocco bisognerà rassegnarsi all'idea e quindi telefonare al numero sopra indicato.   

Allarme e03

Anche in questo caso sarà una luce rossa perennemente attiva ad evidenziare il malfunzionamento della caldaia. In questo caso però dipenderà dall'impossibilità di espellere i fumi prodotti dalla combustione. A seguito di questa difficoltà interverrà il pressostato a scongiurare guai peggiori. La situazione non è pericolosa, ma andrà superata con un check in completo che comprenderà lo stato della canna di scarico della caldaia, la sua ventola o i tubi interni. Potrebbe essere che qualcuno o tutti questi componenti risultino sporchi e quindi non perfettamente funzionanti. In rare occasione questo può avvenire anche a seguito di potenti raffiche ventose, che potrebbero fermare la caldaia solo per un tempo limitato. Provare non appena il vento sia diminuito, prima di preoccuparsi inutilmente.

La spia segnala un problema e05

Il simbolo con cui Hermann evidenzia visivamente la presenza del problema è l'accensione intermittente della spia rossa. In questo caso è la sonda di segnalazione di temperatura di mandata dell'acqua a non funzionare. Un bel problema quando si parla di caldaie. Escludete la possibilità di ovviare al problema da soli. Servirà contattare un tecnico professionista, l'unica figura che può rendersi conto della natura del guasto che causa la mancata funzionalità della caldaia. Solo un idraulico con ottime conoscenze elettriche potrà indicare se sarà un problema di cablaggi o peggio ancora, un corto circuito elettrico ad averne inibito l'operatività.

Allarme e06

Come per l'errore precedente, anche in questo caso la spia si comporterà in identica misura, producendo un lampeggio rosso discontinuo. Questo è legato a ragioni diverse, ma tutte legate allo scarso lavoro generato dalla sonda della temperatura dell'acqua nel circuito  sanitario, componente essenziale per l'efficienza di una caldaia di casa. Come accade quando si ha a che fare con l'allarme l'e05, si potrà “guarire” la propria caldaia, solo grazie alle mani esperte di un tecnico specialista.

Stato 18

Errore meno grave rispetto ad altri sin qui descritti, quando le caldaie Hermann segnalano difficoltà di questo tipo, significa che sta avvenendo un tentativo di caricamento dell'acqua, senza successo. Trattasi di un problema non segnalato dal comportamento della spia luminosa, legato comunque alla poca pressione presente nell'impianto. Questo potrebbe verificarsi a seguito di una piccola perdita che invia in un certo senso l'imput alla caldaia affinchè cerchi sempre nuova acqua, allo scopo di  compensare quella mancanza di pressione. Bisognerà aspettare almeno 6 minuti e lasciare che la rete idrica faccia il suo corso, affinchè possa riempire completamente la caldaia di acqua. Se questo non accede, il display segnalerà l'errore e019, che indica appunto il mancato caricamento dell'acqua nel tempo previsto. La caldaia hermann che incontra lo scoglio dello stato 18 è uno strumento che potrebbe essere soggetto a una perdita a livello di impianto di riscaldamento. Anche in questa situazione è solo uno “del mestiere” che potrà aiutare a localizzare l'eventuale guasto nel sistema di riscaldamento dell'abitazione. Non è certo un'operazione semplice, che può essere svolta da un utente comune.

Legenda delle luci di segnalazioni sulle caldaie by Hermann:

Luce SPENTA: caldaia non attiva dal punto di vista elettrico. Risulta di fatto spenta;
Luce VERDE INTERMITTENTE: caldaia in fase di stand-by. Non funziona, ma può mantenere attive solo alcune funzioni, come l'anti-gelo e la modalità anti-bloccaggio;
Luce VERDE FISSA: caldaia perfettamente funzionante, in grado di produrre acqua calda e/o per il  riscaldamento (modo Estate - Manuale - Automatico);
Luce ROSSA FISSA: caldaia bloccata per svariate cause, solitamente risolvibili dall’utente attraverso il tasto RESET o semplici azioni
Luce ROSSA INTERMITTENTE: caldaia bloccata a causa di un guasto. E' necessario il più delle volte l'intervento di un tecnico che provveda ad assistervi.



Se sei interessato alle nuove leggi sulle caldaie, ti consigliamo di leggere un nostro precedente articolo .

Scritto da Demshop
Scambiatore e calcare: perchè una caldaia funziona male

La pulizia di uno scambiatore (sia primario che secondario) è essenziale per risolvere problemi di acqua tiepida e permettere ad una caldaia di funzionare bene.

Come sbloccare una caldaia senza chiamare il tecnico

Perchè una caldaia va in blocco? La funzione del tasto reset e il perchè si accende la spia rossa. Impara a leggere il display e come sbloccare una caldaia.