programmare un cronotermostato
 

Termostato analogico: vantaggi e svantaggi

Termostato digitale: pro e contro

Cronotermostati digitali

Caratteristiche di un termostato wireless

Cronotermostato wifi: vantaggi e svantaggi

Termostati modulanti

 

Il termostato è uno strumento necessario per garantire ad una famiglia di vivere in una casa confortevole, senza spendere troppi soldi a causa del consumo energetico.
Nel corso di questo articolo analizzeremo i principali tipi di termostati venduti sul mercato italiano, valutando la difficoltà di regolazione e di installazione e aiutando a capire quale modello risulta più adatto alla vostra caldaia.
Iniziamo questo viaggio alla scoperta di termostati e cronotermostati.

 


Che cosa è un termostato ambientale e perchè viene usato nel riscaldamento domestico?
 


E' un apparecchio progettato per regolare e gestire meglio la temperatura del locale in cui viene installato, in base ai parametri definiti dall'utente, in fase di impostazione.
 

Quali tipi di termostati per ambiente esistono?


Ci sono moltissimi modelli differenti di termostato, ognuno con caratteristiche specifiche. Una prima classificazione tra le tipologie di termostati ambientali potrebbe essere quesa:

 

Termostati analogici


Si tratta dei termostati classici, quelli che ancora oggi, si rivelano i più diffusi in Italia. La caratteristica più evidente è la presenza di una rotella che consente la regolazione manuale della temperatura desiderata. Quando giriamo la manopola possiamo decidere i gradi centigradi che vorremmo avere in quell'ambiente di casa. Il meccanismo di funzionamento è molto semplice, visto che muovendola in senso orario aumenteremo la temperatura, girandola nel lato opposto, comanderemo al termostato di ridurre la temperatura.  
Un termostato può funzionare perchè composto da 2 metalli differenti che entrano o meno in contatto tra loro, a seconda della temperatura, attivando o spegnendo il circuito di riscaldamento della caldaia.

Dove vengono installati i termostati analogici?
 

Di solito sono posizionati nelle camere dell'appartamento in cui è più importante mantenere un certo grado di temperatura accettabile. Le stanze più utilizzate per collocare un termostato analogico sono i salotti e le cucine.
 
Vantaggi derivati dall'uso di un termostato a funzionamento analogico:
 

  • semplice da utilizzare;
  • prezzo molto contenuto;
  • pratico da installare;

 
Esistono aspetti negativi di un termostato analogico?
Certamente sì. Vediamo quali sono, in questo elenco riassuntivo.
 

  • Tecnologia ampiamente superata;
  • poco puntuali nella regolazione del calore;
  • difficoltà nel reperire pezzi di ricambio.

 
Costi di un termostato di tipo analogico:  
compreso tra i 12 e i 25 euro
 

Termostati digitali

 
Negli ultimi anni il mercato ha spinto molto per la diffusione dei termostati digitali, a scapito di quelli analogici. La prima osservazione che va fatta è che i termostati digitali consentono una programmazione delle temperature molto più precisa rispetto a quella dei termostati analogici, permettendo una regolazione con un margine di errore di 0,01°C. Tale accuratezza è resa possibile dall'impiego di sonde e dispositivi elettronici che ne migliorano le prestazioni.
 
Altra differenza importante è che i termostati ambientali a funzionamento digitale dispongono di uno schermo mediante il quale si può visualizzare la temperatura presente attualmente nel locale e quella che vorremmo raggiungere. La presenza del display, in aggiunta alla nuova tecnologia impiegata per realizzarli, consente di ottenere una precisione termico elevata e di ottimizzare i consumi energetici, grazie ad una migliore gestione del calore.  
 
Vantaggi di un termostato digitale:
 

  • facile da programmare;
  • prezzo piuttosto economico;
  • dispositivo elettronico;
  • comodo da installare e da utilizzare.

I contro di avere un termostato digitale è dato dal fatto che non è programmabile.
 

Prezzo di un termostato digitale: compreso tra 25 e 50 euro circa.

 

Cronotermostati digitali


Esistono sia cronotermostati analogici che digitali, anche se questi ultimi risultano più apprezzati, nonchè installati con maggiore frequenza nelle case degli italiani.
Il cronotermostato è uno strumento di termoregolazione più preciso rispetto al termostato digitale tradizionale e presenta il vantaggio di essere programmabile. Grazie ad un cronotemostato digitale è possibile impostare un orario di accensione e di spegnimento dell'impianto di riscaldamento, anche nell'arco dell'intera settimana. In questo caso si parla di cronotermostati digitali settimanali.
 
Vantaggi di un crono digitale:
 

  • funzionamento elettronico;
  • grande versatilità e possibilità di regolazione;
  • estrema precisione;
  • programmazione oraria giornaliera o settimanale (dipende dal modello);
  • risparmio energetico evidente; si stima che un cronotermostato digitale consenta un risparmio d'energia del 15-20%, rispetto ad un termostato tradizionale.  

Aspetti negativi e svantaggi di un cronotermostato digitale:
 

  • prezzo più elevato;
  • più difficile da utilizzare;
  • necessitano di specifiche batterie, generalmente AA (i modelli alimentati con l'energia elettrica sono ancora pochi

Il prezzo dei cronotemostati digitali varia moltissimo, in funzione delle caratteristiche e delle marche. In linea di massima è compreso tra un minimo di 50 euro ed un massimo di 250€
 

Termostati wireless

I modelli di termostato e cronotermostato analizzati sino ad ora necessitano tutti di un collegamento elettrico che li metta in comunicazione con la caldaia. Questa connessione, nei casi sino ad ora presi in considerazione, è resa possibile attraverso fili elettrici, mediante i quali si potrà inviare un segnale e quindi accendere la caldaia oppure "dirle" quando spegnersi. Nel caso dei termostati senza fili non è necessario alcun cavo per realizzare questo tipo di operazioni, potendo invece sfruttare le radiofrequenze. Si tratta delle soluzioni da preferire ogni qual volta la distanza tra la caldaia e il termostato risulta elevata e non vi è la possibilità di realizzare nuovi lavori di cablaggio e quindi di muratura.
 
Vantaggi di un termostato senza fili
 

  • affidabilità del funzionamento elettronico;
  • molta precisione nella regolazione;
  • ideali quando non è possibile creare un collegamento elettrico tra caldaia e cronotermostato;
  • ottimizzazione dei consumi di energia e risparmio del 15-20% nei consumi;
  • programmabili; qualora si trattasse di cronotermostati dotati di timer.

Svantaggi di installare un termostato wire less

  • prezzo molto più elevato;
  • acquisto di specifiche batterie e incombenza di buttare le pile negli appositi contenitori, una volta esaurite;

Il prezzo di un termostato che non necessita di cablaggio si aggira tra i 50 e i 250 euro, nel caso dei modelli più evoluti.
 

Cronotermosti intelligenti WIFI

Tra le ultime innovazioni tecnologiche nel campo dei termostati, vi è il cronotermostato modulante wifi. Vengono definiti "cronotermostati intelligenti", perchè altamente tecnologici e innovativi rispetto alle tipologie precedentemente descritte. Funzionano in modo simile altri altri termostati digitali, con la differenza che implementano nuovi sistemi di comunicazione più avanzati, in grado di rendere la loro programmazione più funzionale alla vita di ciascuno di noi. Tutti i cronotemostato digitali wifi possono essere gestiti e regolati, direttamente dal proprio smartphone, attraverso un'applicazione. Questo sistema di funzionamento rende possibile stabilire la temperatura di casa anche quando si è fuori casa, sfruttando un collegamento in remoto, mediante la connessione internet presente sul proprio telefonino o tablet. La possibilità di interagire in modalità touch screen, selezionando direttamente quello che vediamo sullo schermo, faciliterà ulteriormente la regolazione termoclimatica all'interno della nostra abitazione.
Si precisa che, per funzionare correttamente, il cronotermostato dovrà rimanere connesso la rete wifi di casa, mentre cerchiamo di mettere in comunicazione il nostro cellulare con il router di casa.
 
Vantaggi di un cronotermostato wifi:

  • funzionamento elettronico affidabile;
  • grande versatilità e possibilità di regolazioni plurime;
  • app per smartphone decisamente user friendly;
  • collegamento in remoto da qualunque luogo, a patto di garantire un collegamento internet stabile;
  • enorme precisione;
  • possibilità di programmarli a distanza;
  • grazie alla regolazione efficiente tramite APP, è possibile risparmiare oltre il 22% di energia, rispetto ad un cronotermostato classico;
  • controllo a 360° sull'intero sistema di riscaldamento.

 
Svantaggi:
 

  • Costo d'acquisto poco economico
  • Il sistema touch e la regolazione tramite cellulare o tablet si rivela poco indicata per chi non ha troppa dimestichezza con queste tecnologie e non utilizza nè smartphone e nè tablet.

 
Comprare un cronotermostato wifi significa affrontare una spesa considerevole, a fronte di tutti gli aspetti positivi già evidenziati. Il prezzo per acquistare un cronotermostato che funziona tramite cellulare è di circa 90-300 €.
 

temperatura simbolo

 

Termostati modulanti

Questi termostati vengono inglobati direttamente nel corpo della caldaia ed hanno un funzionamento diverso da quelli visti sino ad ora.  
Se i "vecchi termostati" inviavano un certo segnale per far accendere o interrompere una caldaia, a seconda che si sia raggiunta o meno la temperatura nella stanza, secondo i parametri che avevamo impostato in precedenza, con i nuovi cronotermostati modulanti tutto ciò non avviene.
I termostati modulanti infatti regolano la potenza della caldaia in funzione della temperatura ambientale rivelata dalle sonde climatiche, disposte a corredo dell'impianto di riscaldamento. E' anche per questa ragione che si è soliti parlare di centraline climatiche per caldaie. E' possibile installare i termostati modulanti solamente abbinandoli a delle caldaie predisposte per questo tipo di tecnologia, dette appunto caldaie modulanti.
Installando questi termostati intelligenti è possibile conseguire il massimo del risparmio energetico e sono per questo ideali per gli utenti che credono fermamente nella sostenibilità ambientale.  
 
Vantaggi

  • presentano tutti gli aspetti positivi dei cronotemostati digitali;
  • garantiscono una risparmio d'energia consistente, soprattutto nelle abitazioni più fredde, dove l'uso della caldaia è maggiore.

Svantaggi dei tersmotati modulanti:

 

  • possono essere combinati solo con caldaie a condensazione e/o caldaie modulanti;
  • funzionano solo con l'ausilio di sonde che misurano la temperatura esterna e questo fa salire il loro prezzo.

Costo approssimativo di questi apparecchi : compreso tra 120 e 300 euro.
 

Consigli per installare un termostato

Esistono alcune buone norme che consentiranno ad un qualunque termostato, indipendentemente dal tipo, di funzionare bene e rilevare la temperatura con esattezza. Seguire questi suggerimenti non è complicato, basta un po' di attenzione in fase di montaggio.
 
 
1) Posizionare il termostato ad un altezza approssimativa di 1,5 -1,8 metri dal suolo
2) Evitare di collocarlo in prossimità di fonti di calore o di gelo che potrebbero falsare la temperatura e inficiare sul funzionamento del termostato
3) Non installarlo nella zona della casa più esposta ai raggi del sole
 
Come risparmiare energia, utilizzando un termostato?
 
Prima di leggere i nostri suggerimenti su come istallarlo ,sarebbe meglio fare alcune distinzioni tra:
 
Temperatura di inerzia climatica, che rappresenta la temperatura minima presente nella casa, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche dell'ambiente esterno. Questo parametro varia in funzione della posizione d'esposizione, del grado d'isolamento delle finestre e dell'altezza del piano in cui si vive.
 
Temperatura di comfort, si riferisce alla temperatura che reputiamo essere in grado di offrire una sensazione effettiva di benessere termico.

come risparmiare con un cronotermostato


 
La differenza tra la temperatura di inerzia climatica e quella del comfort viene definita temperatura intermedia. Quello che gli esperti di termoregolazione consigliano per risparmiare più energia possibile è di non creare una differenza di temperatura tra i due parametri superiore ai 5°C. Si calcola che maggiore sarà la differenza tra il valore della temperatura di inerzia e quella di comfort, maggiore sarà la quantità di combustibile utilizzato dalla caldaia per raggiungere la temperatura impostata.  
 
Se ad esempio consideriamo la Temperatura di comfort pari a 22° e la temperatura di inerzia non dovrebbe scendere sotto i 17°C, altrimenti ci sarà un consumo di energia eccessivo.  
 
Gli ultimi due consigli per risparmiare energia all'interno della propria casa sono decisamente più pratici e meno tecnici.
 
1) Anche durante l'inverno, impostate la temperatura interna all'interno del range 21-23°C
2) Cercate di sostituire i termostati tradizionali con i cronotermostati digitali e le vecchie caldaie a camera stagna con le più affidabili caldaie a condensazione, vendute ormai a prezzi accettabili.
 
Se siete interessati all'acquisto di un cronotermostato digitale, cliccate sul link qui in basso.


Listino completo online
 

termostato-digitale

 

cronotemostato digitale

cronotermostato wifi

 

Scritto da Demshop

CRONOTERMOSTATO ELETTRONICO GIORNALIERO ... CRONOTERMOSTATO ELETTRONICO GIORNALIERO IMIT TECHNO DPT

Immediata

Termostato ambiente Imit Techno DPT a batterie modalità estate/inverno   Codice pr.....

32,00€ IVA Inc.

IMIT TECHNO DUO CRONOTERMOSTATO DIGITALE... IMIT TECHNO DUO CRONOTERMOSTATO DIGITALE GIORNALIERO A PARETE CON CAVALIERI

Immediata

IMIT TECHNO DUO | CRONOTERMOSTATO DIGITALE GIORNALIERO A PARETE L'UNICO EREDE dello storico m.....

40,00€ IVA Inc.
Cronotermostato touch screen: più semplice o difficile?

Approfondisci meglio come funziona un cronotermostato touch screen. Valuta nel detteglio i vantaggi e gli svantaggi legati a questo prodotto per riscaldamento.

Problemi dei cronotermostati wireless

I cronotermostati wireless non sempre sono adatti a quello che stiamo cercando. Le interferenze, gli ostacoli e gli altri fattori che impediscono ad un crono senza fili di funzionare bene.

Cronotermostato Modulante: come funziona e perchè comprarlo

I vantaggi di abbinare un termostato modulante a una caldaia modulante di ultima generazione non si limitano al mero risparmio di energia. Capisci perchè si tratta di soldi ben spesi.