lavoro-idraulico
 

Quando serve un idraulico

Quanto costa una chiamata

Come spendere meno

 

L’idraulico è uno dei tanti mestieri manuali che ormai stanno scomparendo, anche se resta molto richiesto.
L'incapacità delle persone comuni di risolvere problemi idraulici rende ancora più remunerativo “fare l'idraulico”, perchè si tratta di un professionista che trovare soluzioni a tubi rotti o quanto altro riguarda la termoidraulica.
Ad ognuno di voi sarà capitato di avere necessità di chiamare un idraulico e di scoprire, nel caso non abbiate un amico che svolga questo mestiere, che la sua parcella è molto costosa. Pagare un bel po’ di soldini per una riparazione in casa è molto frequente quando si cerca un tubista.

 

Ma chi è l’idraulico e perché il suo lavoro è così prezioso? Se vuoi sapere che cosa fa e perchè è così importante continua a leggere questo articolo.
L’idraulico è un professionista che si occupa della manutenzione ed installazione di impianti idraulici, servizi igienici, di riscaldamento e fognari, sia all’interno di edifici che di singole abitazioni, mediante l'ausilio di specifici attrezzi da lavoro. Inoltre, l’idraulico viene spesso chiamato a risolvere problemi di riparazione impianti, talvolta anche in situazioni di urgenza. È molto probabile che non tutti siano in grado di svolgere questo mestiere, perchè il suo bagaglio tecnico è il risultato di tanti anni trascorsi a smontare tubature e rimontare rubinetti o riparare qualche falla.

Non è un caso se, il più delle volte, si diventa idraulici perchè il papà o un parente stretto ha fatto questo lavoro in passato, insegnandoci i trucchi del mestiere e come mettere in funzione di nuovo un impianto idraulico, dopo una rottura.
Non ci si può “inventare idraulici”. In questo settore non sempre l’improvvisazione ripaga le nostre aspettative in maniera positiva.
Proprio perchè la maggior parte della gente non ha idea come si risolvano problemi d'idraulica, il compenso richiesto da chi lavora in questo campo è molto elevato.

Basta chiedere le tariffe di un idraulico per capire che svolgendo questo mestiere si può diventare abbastanza ricchi (soprattutto nel caso in cui gli idraulici eseguano “lavori in nero”).

Quando richiedere l’intervento di un idraulico

A chi di voi non è capitato di dover richiedere il pronto intervento di un idraulico, anche solo per un rubinetto che perdeva acqua?
In effetti, se non si è molto esperti del settore, anche la semplice goccia d’acqua, ci può mettere in apprensione. Richiede l’intervento di un professionista diventa quindi una necessità ogni volta che, per paura di sbagliare o per inesperienza, non sappiamo cosa fare per sanare qualche guasto idraulico. Se in alcuni casi, l’intervento è piuttosto rapido e il danno non così esorbitante, vi sono altre situazioni in cui la manodopera di un idraulico diventa davvero costosa.
Esistono alcune situazioni in cui non possiamo rischiare di rovinare definitivamente l'impianto dell'acqua o di peggiorare l'entità del guasto. Di conseguenza è giusto distinguere quando possiamo fare da soli e quando occorre contattare un esperto di tubatura.
La chiamata si renderà inoltre necessaria quando vi è una certa urgenza (tubo rotto di domenica e rischio allagamento) o quando si non si ha il tempo a disposizione per risolvere con calma il danno, perchè troppo impegnati sul lavoro.

Quando è davvero necessario chiamare un idraulico?

  • Se notate la presenza di acqua sul pavimento e non sapete esattamente da dove proviene, oppure se l’acqua viene fuori da una perdita al lavabo, wc o bidet;
  • Se vi rendete conto che il vostro scarico continua a scaricare ripetutamente;
  • Se c’è poca pressione dell’acqua dal rubinetto;
  • Se avete necessità di sostituire uno o più rubinetti;
  • Se dovete riparare il wc;
  • Se dovete collegare dei tubi o sostituirli per realizzare un nuovo impianto;
  • Se notate anomalie nel funzionamento del caloriferi (per esempio non scaldano bene…).

Queste appena elencate sono le situazioni-tipo che maggiormente richiedono l’intervento di un idraulico, talvolta con carattere di urgenza.

Tariffe di un intervento idraulico

Ovviamente questi interventi hanno un costo, che varia da regione a regione e  può essere più o meno elevato. Vi faccio alcuni esempi per capire quanto si spende con un idraulico in media:

  • Montaggio di un punto acqua (un rubinetto ad esempio) circa 50/60 €;
  • Sostituzione di un tubo dai 40 ai 50 € circa;
  • Rifacimento di un bagno fino a 5.000 €;
  • Installare o ristrutturare un impianto idrico dai 3000 ai 5000 euro;
  • Sostituzione di tutti i sanitari fino a 1000 euro;
  • Montaggio di una pompa per pozzo artesiano, tra i 150 e i 350 euro;


Come possiamo notare i costi di manodopera degli idraulici variano molto, a seconda delle circostanze.
In linea di massima sono questi i criteri che fanno oscillare il prezzo delle loro prestazioni:

  1. luogo geografico: al sud Italia costano meno. Nelle città più che in paese. Nelle zone turistiche più che nei paesini più isolati.
  2. presenza di altre persone che svolgono lo stesso mestiere
  3. onestà professionale e deontologia dell'idraulico

Tuttavia è bene sapere che la tariffa oraria dipenderà anche dalla tipologia di intervento che l’idraulico dovrà effettuale. In ogni caso, si parte da un minimo di 25 € ad ora, oltre il supplemento per l’urgenza e per il servizio effettuato nei giorni festivi o serali.  
Se trovate qualcuno che si prende meno soldi ritenetevi fortunati, perchè avete trovato un idraulico economico. Tenetevelo stretto e non cancellate mai il suo numero di telefono dalla rubrica.

Come risparmiare sul costo dell’idraulico?

Premesso che se hai qualche amico idraulico o qualche vicino di casa in grado di riparare piccoli guasti ai tubi idrici, sicuramente potrebbe chiedere meno euro, di quanti costerebbe l'intervento di un professionista.
Ad ogni modo, anche per gratificare la nostra autostima, esistono alcuni lavoretti in cui ci possiamo cimentare, senza dover contattare una figura esperta.
Offerte coupon, o scegliere un idraulico solo perchè costa poco, non conviene mai!

Hai voglia di risparmiare? Allora per alcune opere idrauliche, cimentati nel fai da te!


Ci sono alcuni interventi che potrai facilmente risolvere da solo, senza dover spendere tanti soldi e coinvolgere altre persone, al di là delle tue preziose manite.
Alcune delle operazioni più comuni che si possono sbrigare da soli:

 

  • Montare l’attacco di una lavatrice,
  • sostituire delle guarnizioni al rubinetto,
  • cambiare la maniglia/pulsante dello scarico del wc,
  • spurgare l’acqua dai termosifoni.

Insomma con gli attrezzi giusti e se sapete già dove comprare gli articoli termoidraulici, con po’ di buona volontà, anche voi riuscirerte a effettuare qualche piccolo intervento idraulico a costo quasi zero. Fermo restando che lavori di sostituzione di pompe sommerse o altri sistemi per il sollevamento dell'acqua sono assai più complessi e necessitano l'ausilio di persone con molta esperienza.

 

Scritto da Demshop

PLASTICUT MSR ROTHENBERGER | SET TAGLIA ... PLASTICUT MSR ROTHENBERGER | SET TAGLIA TUBI in PEX

Immediata

Se cerchi un prodotto da lavoro in grado di un taglio veloce e preciso, non cercare ancora e affidat.....

55,00€ IVA Inc.

ROTOLO TUBO IN POLIETILENE PE100 - IDOR ... ROTOLO TUBO IN POLIETILENE PE100 - IDOR ⌀20

Immediata

ROTOLO TUBO IN POLIETILENE PE100 AD ALTA DENSITA' PER LA DISTRIBUZIONE DI ACQUA COD.7990 D.....

55,00€ IVA Inc.
Come sbloccare una caldaia senza chiamare il tecnico

Perchè una caldaia va in blocco? La funzione del tasto reset e il perchè si accende la spia rossa. Impara a leggere il display e come sbloccare una caldaia.

Come chiudere l'impianto d'acqua in un bagno

Riuscire a chiudere la valvola dell'acqua presente nel bagno è l'operazione fondamentale da imparare per svolgere qualunque tipo di lavoro idraulico, senza problemi.

Idrauilico alle prime armi: come si stringe e si svita un raccordo

Insieme delle regole basilari e dei consigli per imparare a svolgere i lavoretti idraulici più elementari come stringere o svitare un dado di un flessibile.