girante di una pompa per acqua
 

Riscaldare o rinfrescare gli ambienti, domestici e non, rappresenta una priorità quando l'inverno bussa alla porta. Anche se comprare un cronotermostato può rappresentare una spesa abbastanza influente nel budget delle risorse economiche di una famiglia, dobbiamo metterla in conto perchè necessaria.
Per fortuna non tutti i cronotermostati sono costosi e non occorre spendere centinaia di euro per controllare meglio il riscaldamento di casa e gestire termosifoni e caldaia in maniera ottimale. Avendo le giuste informazioni a disposizione, è possibile fare acquisti molto validi online e coronare il sogno di tutti gli acquirenti, ovvero coniugare comfort e risparmio. Questo è valido anche per i modelli di cronotermostato più evoluti, come nel caso dei cronotermostato senza fili o di un termostato wifi.

 

Termostato e cronotermostato wi-fi

La prima cosa da capire, anche in fase di scelta del prodotto da montare a muro, è la differenza tra termostato e crono-termostato. Anche se molti utenti tendono a confonderli, a causa della mancata chiarezza delle aziende o delle informazioni velatamente ingannevoli di qualche slogan pubblicitario, le differenze esistono eccome. Si consideri come i primi termostati avevano un funzionamento molto semplice, basato sul principio di dilatazione termica di un liquido o di una lamina che consentiva la misura della temperatura della zona, attivando o spegnendo il termostato, in funzione del raggiungimento della temperatura impostata. Con gli sviluppi tecnologici, nel settore della termoregolazione, il vetusto termostato meccanico è stato necessariamente sostituito dal termostato elettronico, permettendo all'utenza domestica (e non solo aziendale) di usufruire di una rilevazione della temperatura più precisa, senza sborsare cifre eccessivamente esose.
Lo scopo principale di un cronotermostato impiegato in casa è quello di è far partire la caldaia/stufa quando la temperatura scende al di sotto di quella impostata e quindi mantenerla costante.

Questo semplice meccanismo consente a chi vive in quello spazio abitativo di godere di termosifoni sempre caldi e pronti a riscaldare l'ambiente, oltre a garantire lo scorrere di un'acqua di temperatura sempre ideale, quando si aprono i rubinetti.
Quello che è possibile ottenere in più mediante cronotermostato è quello di consentire di programmare anche gli orari in cui il sistema di raffreddamento o riscaldamento deve entrare in funzione, grazie alla presenza di un timer interno, ottimizzando la gestione del tepore, a seconda del nostro piacere.
Una prima grande distinzione tra i cronotermostati è quella tra i modelli con programmazione settimanale o quelli programmabili giornalmente.
Non si può affermare se i primi sono migliori dei secondi o viceversa, ma solo dare qualche dato in più che vi faccia capire se avete maggiormente bisogno di un prodotto di termoregolazione che consenta di cambiare la temperatura oraria nell'arco di un'intera settimana.

Altre tipologie di crono, ancora più in voga, da quando la domotica e il bloutooth sono sempre più padroni nelle nostre dimore, sono quelli wireless (senza fili) e i crono termostati wi fi, grazie ai quali possiamo controllare a distanza la caldaia o  anche l'impianto di climatizzazione. Tecnicamente viene chiamato “funziomamento in remoto”, anche se l'utente medio continua a chiamarlo “controllo lontani da casa”. Si tratta ugualmente di un sistema che offre grandissimi vantaggi, perchè garantisce a chiunque abbia un un tablet o uno smartphone, collegati in rete, di installare un'apposita applicazione che li metta in “connessione” con il cronotemostato wifi, decidendo quanti gradi centigradi devono esserci in casa, anche se si è lontani fisicamente.
Si tratta di prodotti estremamente evoluti, compatibili con tutti i modelli di smartphone o comunque con i dispositivi i-phone Apple, ma anche con quelli dotati di sistema Android.
C'è chi è ancora convinto che le cose più belle funzionino solo su iphone, ma come si vede in questo caso, non è affatto così.

Il cronotermostato wireless e wifi non sono la stessa cosa, visto che nel primo caso parliamo solo di un prodotto che non ha bisogno di un collegamento elettrico mediante cavi, invece nel secondo caso si fa riferimento ad un cronotermostato che può collegarsi sulla rete internet e comunicare con altri dispositivi, direttamente on line.

Il cronotermostato wi-fi non è difficile da installare

Come possiamo intuire, gli effetti positivi dei termoregolatori wifi sono tali, a cominciare dalla praticità, che oggi, circa il 65% delle persone che cercano un cronotermostato preferisce installare un un modelli wi-fi, in quanto consente un maggiore controllo del funzionamento del sistema di climatizzazione ed una pianificazione ottimale del calore.
Il cronotermostato wi fi è disponibile in diverse versioni, a seconda delle marche aziendali a cui fanno riferimento e non bisogna pensare che sia difficile da installarli, perchè a livello di montaggio, necessitano dello stesso impegno di un vecchio termostato.

Anche l'utilizzo è relativamente semplificato, grazie ai tantissimi tutorial che possiamo osservare sul web e ai libretti delle istruzioni, tradotto ormai in tutte le principali lingue del Mondo.
Anche se mettere in comunicazione un crono e un telefonino che si trova lontano  centinaia di chilometri può sembrare impossibile e necessitare competenze tecniche ingenieristiche, in realtà non è affatto così. Una volta messi che i due dispositivi wifi vengono messi sulla rete internet si tratta di un gioco da ragazzi. Ovviamente sarà necessaria una sorta di identificazione tra i due dispositivi, tramite un codice ip, alla stregua di quello che succede quando colleghiamo un computer e una stampante wifi.  
Se disponiamo già della predisposizione a muro di un precedente cronotermostato o termostato digitale, che ora vogliamo sostituire, potremmo provvedere all'installazione anche in maniera autonoma. Solo se casa non è mai stato messo un termostato può essere necessario l'aiuto di un professionista, perchè altrimenti basterà disinserire il precedente modello e installare il nuovo modello. Scegliendo un moderno cronotermostato wifi android, o più semplicemente un cronotermostato Smart, ovvero “intuitivo”, sarà possibile non solo farlo funzionare quando si è fuori casa, ma anche regolare in maniera puntuale il funzionamento di ciascun termosifone presente in casa.

Vengono chiamati anche cronotermostati intelligenti, perchè attraverso l'applicazione di testine termostatiche wifi di ultimissima generazione, è possibile controllare i radiatori o altri elementi dell'impianto di riscaldamento anche a distanza e singolarmente, anche nei diversi ambienti di casa. Per mezzo di un cronotemostato bi-zona o multi-zona, decidere delle fasce orarie differenti e gradi centigradi diversi, a seconda del fatto che un radiatore si trovi nello studio o che si tratti di uno scaldasalviette posizionato in bagno, è molto facile, nonché conveniente. Il vantaggio di usare un cronotermostato multizona è del tutto evidente, infatti, è possibile impostare diverse temperature o orari di accensione, a seconda del fatto che una stanza di casa venga utilizzata di più o di meno.
Si tratta di una logica energeticamente sostenibile, che consente di ottimizzare i consumi e risparmiare tanti euro sulla bolletta. Immaginate ad esempio i benefici nel preferire di riscaldare cucina e sala/living e mantenere invece una temperatura più bassa per le camere da letto, quando è giorno e viceversa in orari notturni. La comunicazione in tempo reale tra le valvole termostatiche wi-fi e cronotermostati che arrivano a coprire sino a 32 zone può ridurre gli sprechi termici pure di un hotel o di un agriturismo

Il miglior cronotermostato intelligente: Netatmo NTH01-EN-EU

La casa produttrice Netatmo è una di quelle aziende che ha puntato di più nella produzione di questo tipo di cronotermostato.
In commercio è possibile trovare davvero dei buoni modelli, ma è su uno che vogliamo rivolgere le nostre attenzioni, considerata la mole di opinioni positive, ricavate in rete, da chi lo ha già provato. Si tratta del Netatmo NTH01-EN-EU, compatibile sia con il sistema Android che con il sistema iOS.
La grande novità di questo prodotto è la possibilità di attivarlo e farlo funzionare mediante funzione vocale.
Se vi dovessero essere dei problemi alla caldaia, un sistema automatico permetterà l'invio di una notifica in real time.
In questo modo, anche se si è in ufficio e non direttamente di fronte al cronotermostato, è possibile sapere subito che il sistema di riscaldamento non sta funzionando e quindi intervenire, direttamente dal proprio telefonino, affinchè, attraverso le dovute modifiche, si possa ottenere comunque una casa acclimatata e confortevole al proprio rientro.
Un'altra peculiarità non sempre presente in altri tipi di cronotermostato wifi è la possibilità di tenere sotto controllo i consumi di combustibile, in questo modo, dei grafici suggeriranno le impostazioni ottimali, in modo da risparmiare fino al 37% del consumo.

A rendere ancora più speciale questo modello, vi è un'altra caratteristica: il tipo di installazione. Acquistando questo modello, scopriremo come potrà essere installato a parete, ma anche su di un tavolo, evitando in questo modo di eseguire i lavori al muro, solitamente scomodi e poco agevoli.  Ovviamente il prezzo di questo cronotermostato è più elevato rispetto a modelli meno sofisticati e costa circa 150 euro.
Il cronotermostato Netatmo può essere abbinato alle valvole termostatiche Netatmo che controllano singolarmente ogni termosifone. Sono caratterizzate dal display digitale, sono dotate di rilevamento finestra aperta e sono in grado di regolarsi autonomamente in base alla luce solare presente nella singola stanza. Grazie al pannello di controllo centralizzato non è necessario recarsi in ogni stanza per regolarle. Sono facili da installare e quindi è possibile applicarle senza aiuto del tecnico.

Altri modelli di cronotermostato wi fi digitale

Molto simile e dal designer innovativo è il modello di cronotermostato wi-fi Bticino x8000, anche questo può essere controllato tramite App e consente di regolare in modo intuitivo gran parte delle funzioni della caldaia. Si tratta di un modello compatibile con iOS e Android. Il modello è da incasso e il prezzo è di circa 140 euro. Può risultare difficile l'installazione anche del software, ma sono disponibili tutorial online che consentono di installarlo anche autonomamente. Molto più economici e forse adatti alle persone più anziane che hanno problemi con le nuove tecnologie sono i termostati Honeywell. La casa costruttrice ne produce più di un modello, tra cui vi è il cronotermostato digitale Honeywell CM507A attraverso cui poter sfruttare un programma di riscaldamento volto al risparmio energetico già  impostato in fabbrica. La stessa casa costruttrice però realizza anche cronotermostati smart come il modello HONEYWELL CMT927.
 

Il cronotermostato wi-fi del futuro

In un periodo in cui il tempo passa così veloce, anche i cronotermostati radio sembrano ormai degli oggetti preistorici, penalizzati anche dal fatto che le frequenze radio potessero risentire delle interferenze e quindi generare malfunzionamenti. In particolar modo alcuni utenti hanno riferito di una cattiva comunicazione tra cronotermostato radio e termosifoni, ogni qual volta venisse utilizzato un impianto per radioamatori di una certa potenza.
Ad ogni modo il corso naturale delle cose ci spinge sempre ad aggiornarci e i modelli wifi sono decisamente più attuali e di sicuro possono essere considerati evoluti. E' sufficiente pensare che la maggior parte dei modelli è in grado di analizzare i bisogni degli utenti e quindi realizzare autonomamente dopo circa una settimana di uso il programma migliore per la famiglia. Alcuni modelli smart sono in grado anche di capire quando il proprietario sta per tornare a casa e quindi ha l'esigenza di avere la giusta temperatura, sfruttando internet e la geolocalizzazione ricavabile attraverso telefonino.

Si tratta di scenari davvero rivoluzionari che investono il settore del riscaldamento, ragion per cui, aspettiamoci degli sviluppi ancora più sbalorditivi, considerata la velocità con cui avvengono i cambiamenti nel settore hi-tech negli ultimi anni.
I cronotemostati del futuro gestiranno molto probabilmente il riscaldamento e la climatizzazione del nucleo abitativo attraverso dei sensori inseriti sotto cute o attraverso un braccialetto bluetooth in grado di rilevare la temperatura.

Scritto da Demshop

CRONOTERMOSTATO WIFI CON CONTROLLO FINO ... CRONOTERMOSTATO WIFI CON CONTROLLO FINO A 8 ZONE Intellicomfort CH180RFWIFI

Spedizione in 10 giorni

La tecnologia migliore in campo termoregolazione, programmare il benessere termico di casa non &egra.....

229,00€ IVA Inc.

CRONOTERMOSTATO APP - FANTINI COSMI CH18... CRONOTERMOSTATO APP - FANTINI COSMI CH180WIFI LITE

Immediata

Regalati la praticità di un cronotermostato settimanale a servizio del riscaldamento di casa .....

90,00€ IVA Inc.
Funzionamento del termostato ad espansione di gas

Funzionamento e caratteristiche di un termostato ad espansione di gas e differenze con un cronotermostato.

Installazione di un cronotermostato per caldaia : tutte le fasi spiegate

Montare un termostato sulla parete di casa è un'operazione semplice, alla portata di tutti. l'importante è seguire le operazioni nel giusto ordine.

Un cronotermostato di colore bianco da di vecchio?

I sistemi per misurare la temperatura in casa con la cover bianca sono ancora di moda? Scopri se è meglio avere un cronotermostato bianco o uno colorato.