I nativi digitali forse non se ne accorgono nemmeno di quanta tecnologia ci circondi. Eppure la differenza tra le caldaie di nuovissima generazione, rispetto quelle tradizionali a camera stagna è evidente. I ritrovati tecnici raggiunti ai giorni nostri hanno permesso di realizzare elettrodomestici moderni sempre più performanti e di dimensioni più piccole. Non proprio uno scenario da “Ritorno dal futuro”, ma un processo meno apparente che ha reso possibile il raggiungimento di strumenti progrediti, segno di un'epoca in cui i cambiamenti avvengono velocemente e senza sosta. Siamo ormai così abituati a vedere imponenti grattacieli ergersi nelle città da considerare il progresso come qualcosa di apparente e di percepibile fondamentalmente attraverso il senso visivo. Ormai, nell'immaginario comune, un Mondo votato al progresso è un luogo in cui i droni permettono di eseguire acrobatiche riprese per i cieli urbani o di bombardare un paese ostile, tramite comando da remoto. E' sbagliato però limitarsi a pensare come soltanto spettacolari interventi di cyber medicina, realizzati introducendo microtelecamere per condotti grandi quanto un capello. Come pure non è corretto emozionarsi esclusivamente di fronte ai più recenti Iphone, in grado di svolgere le stesse funzioni di telecamere, proiettori, scanner, torcia, fax, videocamere, pianoforti eccetera, in un unico strumento, di dimensioni così ridotte, da entrare comodamente in una tasca.
Chi appartiene alle ultime generazioni, nato agli inizi del II Millennio, sarà pure considerato da tutti i libri di storia un nativo dell'epoca digitale, ma forse non riuscirà a cogliere tutte le piccole straordinarie innovazioni che avvengono all'interno dei grandi e piccoli elettrodomestici del settore riscaldamento. Piccole rivoluzioni nell'uso di materiali e nella tipologia di progettazione impiegata, tali da ringiovanire prodotti meno “hi-tech”, come sono normalmente considerate le caldaie, restituendogli un'immagine più al passo con i tempi e più coerente con il mondo odierno della termoidraulica.

Condensazione innovazione

Abbiamo già parlato delle nuove leggi Europee e di come la richiesta di caldaie ErP voglia contribuire a rendere gli impianti termici più sostenibili e quindi obbligarli ad una emissione ridotta di anidride carbonica negli strati atmosferici. Un discorso che va ben oltre la volontà di tutelare la sicurezza domestica delle persone o di assicurarsi sulla messa a norma dell'impianto termico, attraverso l'obbligo del bollino blu per la caldaia. Il sistema di scarico fumi tramite condensazione è decisamente più ecologico dei sistemi utilizzati nelle vecchie caldaie tradizionali, anche se attualmente meglio regolamentate anche nel caso delle caldaie da esterno.
Questo tipo di impianti riscaldanti di ultima generazione consentono un miglior rendimento termico di quelle di vecchia concezione, riuscendo a trasformare in fonte di calore proveniente dall'acqua evaporata, contenuta nei fumi di combustione. Trattasi dell'esempio classico in cui tecnologie avveniristiche riescono a ridurre la produzione di gas nocivi nell'aria del pianeta. Le caldaie condensing sono dei dispositivi per così dire “illuminati”, simbolo di un nuovo che avanza, ma coscienzioso di quanto male anno fatto solitamente le rivoluzioni industriali a Madre Terra.

Sostituire una caldaia stagna senza cambiare fumisteria

A partire dal 2018 è possibile acquistare una nuovissima caldaia che utilizza gli attacchi di una vecchia caldaia stagna, senza che sia necessario cambiare l'uscita dei fumi di scarico. In sostanza esiste una caldaia a camera stagna che rispetta al 100% le leggi europee e viene regolarmente venduta anche in Italia. Si chiama Uniqua Revolution ed è l'innovativa caldaia Sime che offre basso consumo energetico (ErP), pur senza essere una caldaia a condensazione. Il prodotto per il riscaldamento dell'acqua è perfettamente a norma e consente di cambiare una caldaia stagna senza essere obbligati ad esose opere murali, legate alla necessità di modificare l'uscita dei fumi di scarico e di creare uno scarico per la condensa, necessario per il funzionamento di ogni caldaia condensing.
Guarda la rivoluzionaria caldaia prodotta da Sime o chiedici maggiori info al 0805044114.

Conquiste spaziali

Chissà quanto sarebbe orgoglioso il dottor Spock della famosa saga di Star Trek di quanto poco spazio abbia ora bisogno un'istallatore dei giorni nostri per installare una caldaia. Il mercato online è ricco di proposte interessanti, per cui, l'acquisto di una  caldaia piccola, il cui spessore non superi i 24 centimetri rappresenta oggi giorno una realtà. L'armstrong delle caldaie si chiama in questo caso Hermann Spaziozero 4, un prodotto di ultimissima generazione che si fa forza delle sue dimensioni estremamente contenute per essere montata senza ingombro sui vostri balconi.

Le ultime saranno le prime

Proprio così. Anche perchè nessuno ha mai deto che tutto quello che cronologicamente viene dopo, debba essere necessariamente peggiore. In questo caso si parla non di ultime della classe, bensì di ultime caldaie di classe. Date uno sguardo ai recenti modelli a condensazione Hermann Duval per comprendere la portata di quanto appena enunciato, a partire dal design degli ultimissimi prodotti lanciati sul mercato italiano. Anche gli arci noti millenials, recenti "traditori" del voto democratico verso la Clinton, potranno riconoscere la bellezza di questa generazione x di caldaie, senza neanche conoscere le innovative caratteristiche tecniche che le contraddistinguono. Per chi ancora non lo sapesse, il termine Millenials, definisce i "giovani" nati a cavallo tra il XX e il XXI secolo e si è trattato di una fascia di elettorato decisiva per l'elezione di Donald Trump.
Tornando al nostro mondo termico, facendo finta di non sapere che cosa pensa il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America sul riscaldamento globale, impegnamoci in una piccola grande rivoluzione mentale e sfatiamo che le ultime sono le peggiori. Comprare una calderina di ultimo tipo oggi, significa acquistare un prodotto ecosostenibile, perchè costruito con una tecnologia eccelsa, capace di aumentare la potenza e limitare il suo impatto sull'ambiente.
Ultimo avviso a tutti i nagivanti: siete ancora in tempo per rompere con il passato e fare un salto verso il moderno.

La nuova generazione di termosifoni

Sempre nell'ambito della termoregolazione di casa, le novità nel settore non finiscono qua, perchè sono state lanciate sul mercato delle teste Honeywell Hr92We, integrabili con il termostato iper moderno Evohome, sempre prodotto dalla stessa azienda. Attraverso questi strumenti, capaci di rendere in funzionamento dei radiatori ancora più progredito, sarà possibile programmare una temperatura differente su ciascun termosifone di casa. Il collegamento wifi consentirà così di gestire una fonte di riscaldamento quasi avveniristica, con vantaggi quantificabili sia in termini di minore spreco di risorse termiche, che di ottimizzazione dei consumi energetici. Il funzionamento wireless del cronotermostato e gli ultimi sviluppi di queste tecnologie, abbinate all'impiego di caldaie efficienti, aiutano l'utente a vivere meglio gli spazi domestici e spendere meno denaro a fine mese.

Il carattere innovatore della piccola rivoluzione che sta vivendo il settore caldaie a gas e quello del riscaldamento più in generale, consentirà di ricevere sempre più vantaggi ai consumatori, a fronte di prezzi di vendita sostanzialmente invariati. Quello che un tempo sembrava quasi “un'invenzione” delle aziende produttrici di caldaie, atta a immettere nuovi modelli sul mercato e giustificare nuove produzioni, oggi sembra un tentativo concreto di rilanciare un'idea più fresca delle innovazioni tecniche nel settore termoidraulico.

L'opportunità di salire sul carro della rivoluzione nel campo termico è data da costi di acquisto abbordabili e di offerte rese ancora più interessanti grazie agli incentivi statali legati all'Ecobonus e alle agevolazioni fiscali che dovrebbero essere confermate anche nel comprare le nuove caldaie 2016.
Non fatevi sfuggire l'occasione di rendere la vostra casa ecosostenibile e cercate caldaie con il marchio ErP, capaci di unire alla difesa dell'ambiente, anche una difesa delle tue finanze domestiche e un rapporto qualità / prezzo ragguardevole.
Per i lettori DemShop che non sapessero che cosa sia questo nuovissimo tipo di certificazione e quali parametri utilizzi, rimandiamo alla lettura di un interessante articolo sulla fine dell'epoca delle caldaie a camera stagna .

Scritto da Demshop
Caldaie a classe energetica A+

La certificazione energetica di una caldaia A+ è oggi possibile, grazie all'inserimento su alcune caldaie Vaillant ultra efficienti di moderne centraline climatiche.

Alla ricerca di una caldaia parsimoniosa

Cosa valutare quando si vuole risparmiare nell'acquisto di una caldaia? Segui i consigli e le opinioni degli esperti di caldaie on line.

Cosa accade se non si monta un defangatore magnetico ?

Il montaggio di defangatori magnetici sulla caldaia può allungare di gran lunga la durata delle caldaie di casa. Scopriamo i vantaggi di questi accessori, essenziali per un impianto di riscaldamento.