idraulico monta pompe

 

L'acqua è una risorsa abbondante, tuttavia è importante sottolineare che quella presente sul nostro pianeta non è illimitata. Conoscere quanta acqua serve per vivere e per svolgere determinate attività è utile per comprendere quanto sia importante e permette di sviluppare la giusta coscienza ambientale, promulgando l'idea che non bisogna sprecarla.

Scopriamo quindi tutti i numeri dell’acqua, o almeno quelli ritenuti più importanti per gestirla al meglio, tenendo presente delle nostre necessità quotidiane. 

Quanta acqua è disponibile per l’uomo e l’ambiente  

Avere un’idea chiara su quanta acqua sia a disposizione dell’ambiente è fondamentale per comprendere l’importanza del ruolo che ha l’acqua sulla terra. Si considere che anche se il 75% della superficie terrestre è coperta da acqua, solo il 97,5% è salata e si trova negli oceani, quindi solo il 2,5% del suo totale è costituito da acqua dolce. Se poi calcoliamo che parte di questa è contenuta nei ghiacciai e nei poli e non può essere per questo immediatamente consumata, si può dedurre come solo l’1% sia utilizzabile per l’uomo e l’ambiente.


Di quanta acqua ha bisogno l’uomo per vivere

A parte il quantitativo necessario affinchè l’uomo possa lavarsi e svolgere le varie necessità quotidiane, è importante sottolineare come gli esseri umani abbiano bisogno di acqua per vivere. Il nostro stesso corpo è formato per circa due terzi di acqua, che attraverso il sangue trasporta il nutrimento alle cellule e serve anche per far fuoriuscire le sostanze non necessarie dall’organismo tramite le urine. Poiché con il sudore viene eliminata molta acqua, è indispensabile reintegrarla nelle giuste quantità, onde evitare che il corpo possa disidratarsi.

Come è possibile raggiungere questo risultato? Semplice: semplicemente bevendo. Non c'è gesto più naturale di sorseggiare acqua, eppure alcuni soggetti quasi se ne dimenticano o sostengano in maniera ancora più preoccupante che non gli piaccia bere l'acqua. Eppure idratarsi è fondamentale per vivere bene e non tutti i cittadini si rendono conto di bere acqua a sufficienza.

 

Quanta acqua bisogna bere?

In base ai parametri emersi dalle ricerche della International Bottle Water Association a stabilire quanta acqua bere al giorno è il peso corporeo. Quindi, non c’è una risposta universale per stabilire quanta acqua bisogna bere e molto dipende dall’attività motoria che si svolge durante la giornata e da quanti chilogrammi pesa l’individuo.

In genere è comunque possibile affermare che per un soggetto di 52 kg che conduce una vita sedentaria sono sufficienti 2 litri d’acqua al giorno. Invece, un soggetto dello stesso peso che pratica un’attività fisica moderata deve assumere in media 3 litri e mezzo e anche più di acqua al giorno.

Pertanto prima di valutare se bevete in giusto quantitativo d'acqua, analizzate quanto sport face al giorno e la vostra alimentazione.

Un soggetto che pratica attività fisica intensa deve almeno raddoppiare la quantità di acqua e arriverà quindi ad assumere anche 4 litri di liquidi ogni giorno. D’estate si può anche assumere più acqua, proprio per reintegrare i liquidi persi con il sudore che, in generale, sono tanti davvero tanti. Lo sa bene chi decide di fare jogging nei mesi di Luglio e Agosto, propendendo verso orari durante i quali il sole batte più forte. Di solito si consiglia di praticare la corsa all'alba o al tramonto, ma la la mancanza di tempo o la superficialità di alcuni atleti meno attenti, porta spesso ad affrontare rischi reali di disidratazione.

 

 

Quanti litri beve un ciclista?

Come accennato in precedenza, una persona che pratica attività fisica deve bere di più, e ancor meglio se pratica un’attività super intensiva come il ciclismo, trattandosi di uno sport faticoso e stressante. Un ciclista che percorre durante l’allenamento o le gare svariati chilometri perde molti liquidi corporei perché suda molto, e ne perde ancora di più se l’attività si svolge ad una temperatura ambientale superiore ai 30°C. Per questo l’organismo può anche assorbire fino a 600ml di acqua in un’ora, e in una tappa di montagna ogni ciclista può consumare tra le dieci e le venti borracce da mezzo litro ciascuna, per un totale compreso tra i 5 e i 10 litri di acqua per tappa.

bicchieri di acqua


Quanti litri si impiegano per una vasca e per una doccia?

Altra curiosità molto diffusa, riguarda la convenienza di preferire la doccia alla vasca da bagno, in termini di risparmio idrico. Cerchiamo di fare chiarezza: fare la doccia o il bagno implica due consumi di acqua molto diversi. Per un bagno, infatti, si può consumare tanto, considerato che una vasca  può contenere sino a 100-160 litri d’acqua, mentre una doccia di 5 minuti fa consumare 75-90 litri di acqua. Anche dal punto di vista igienico ci sentiamo di promuovere l'uso della doccia e in tal senso reputiamo positiva la diffusione della pratica di sostituire le vasche da bagno con dei piani per doccia.


Quanti litri servono per pulire una casa di un tot di metri quadri?

Prendendo per esempio una casa di circa 100 metri quadri, e considerando che vi sia la necessità di lavare i pavimenti e i vetri, potrebbero essere utilizzati dai 20 ai 40 litri di acqua, ovvero una quantità che tiene conto anche del ricambio dell’acqua effettuato durante le operazioni di risciacquo. Se poi si impiegano vaporelle e altri attrezzi che consentono di velocizzare tali attività, l'impiego di acqua è ancora più limitato. Al contrario di quello che si possa pensare, se adopera un po' di buon senso, è sufficiente davvero poca acqua per fare le pulizie di casa.  


Quanti ne consuma una lavatrice? 

Oggi una lavatrice consuma molta meno acqua che in passato. Quello che prima sembrava quasi un attentato al pianeta Terra, oggi viene notevolmente ridimensiona, grazie al livello energetico raggiunto dai principali marchi sul mercato.

Infatti, ad ogni lavaggio occorrono solo 40-50 litri per una capienza di 5kg, mentre prima ne occorrevano almeno 120, dimostrando una maggiore convenienza sul piano dei consumi idrici, prima esagerati

 

Quanti ne occorrono per riempire una piscina di medie informazioni? 

La scelta di possedere una piscina non corrisponde a quelle che sono le indicazioni suggerite da Greta Thunberg. Basti pensare che per riempire una piscina media occorrono circa 27 mila litri d'acqua, ma se si tratta di una piscina più piccola potrebbero bastarne “solo” 18mila litri. Il discorso cambia ancora se si tratta di allestire delle piscine olimpioniche, le quali richiedono molta più acqua.  

 

Quanti ne accoglie un canadair? 

L'utilità di questo particolare velivolo è evidente soprattutto in estate, quando li vediamo impegnati nel caricare acqua dal mare e riversarla verso zone in cui sono presenti incendi. Per fortuna si tratta di acqua non potabile, visto le grandi quantità utilizzate per porre riparo al terribile gesto di qualche piromane o mitomale. Il canadair infatti è in grado di caricare, grazie a due sonde retraibili, 5.443 lt di acqua in soli 12 secondi. L'apertura di due portelloni consente di sganciare il carico sull'obiettivo in tempi ristretti e grazie all'abilità di volo di esperti piloti, di spegnere incendi di grandi dimensioni, salvaguardando la difesa dell'ecosistema. 
 

Quanta pioggia cade nell'anno?  

Quando si parla di acqua, non si può non accennare a quei fenomeni atmosferici che sin dai tempi più antichi, consentono la crescita delle piante.

Con una pioggia moderata cade una quantità di acqua compresa tra i 4 ed i 6 mm/h. Ad esempio, in una regione come il Piemonte le precipitazioni annue sono comprese tra i 900 ed i 1000 mm, raggiungendo un livello complessivo di poco inferiore al metro d'acqua piovana accumulato. In Italia le zone più piovose risultano essere il Friuli-Venezia Giulia, la zona fra il Lago Maggiore ed il Lago di Como, l’Appennino ligure, le Alpi Apuane. 

 

Quanta acqua serve per irrigare un giardino, le coltivazioni dell’orto e per piante di casa?

Per irrigare un giardino di 100 metri quadrati di prato servono in media 500 litri di acqua al giorno. Se sono presenti delle colture, come è normale, di acqua ne serve ancora di più, soprattutto se si tratta di pomodori o mais. In media si calcola che un orto estivo necessita di 3/5 litri di acqua al giorno ogni metro quadro, ma è una cifra che può variare a seconda del tipo di terreno e, come si accennava, delle piante da coltivare. 

 

Quali sistemi di irrigazione consumano di più

Poiché oggi la tendenza e le esigenze inducono a risparmiare l’acqua anche per l’irrigazione, sarebbe opportuno ricorrere ad impianti che consentono di utilizzarla contenendo gli sprechi. Poiché sia l’impianto a pioggia che a spruzzo consumano di più, un’alternativa valida risulta essere il sistema di irrigazione a goccia, ideale per i coltivatori e per chi possiede un orto domestico. E' importante che l'intero settore agricolo implementi dei sistemi di irrigazione sostenibili, altrimenti l'aumento della popolazione mondiale e delle temperature del Pianeta terrestre, potrebbero determinare nuove e sanguinose guerre.

 

L’importanza di avere un serbatoio per stoccare acqua 

Il recupero dell’acqua piovana è molto importante per far fronte alle esigenza di acqua, soprattutto per l’irrigazione. Per questo è opportuno disporre di un serbatoio per stoccare acqua, così’ da risparmiare quella proveniente dalla rete idrica e riutilizzare quella piovana. Si tratta di un grosso aiuto per l’ambiente e un significativo risparmio economico. Sul mercato sono presenti serbatoi in acciaio-polietilene, oppure in polipropilene, funzionali e di diverse capacità da scegliere in base alle proprie esigenze. La capacità di questi serbatoi è variabile, ma può raggiungere anche i 5000 litri, anche se in questi casi, come si può ben immaginare, le difficoltà di trasporto rendono questi prodotti poco diffusi a livello privato.

 

Scritto da Demshop

CORDIVARI - SERBATOIO IN POLIETILENE CIL... CORDIVARI - SERBATOIO IN POLIETILENE CILINDRICO DA INTERRO - VERTICALE 750LT

Spedizione in 10 giorni

CORDIVARI - SERBATOIO IN POLIETILENE CILINDRICO DA INTERRO - VERTICALE 750LT COD.: 350026201.....

220,00€ IVA Inc.

TORO TAPTIMER | PROGRAMMATORE PER TERRAZ... TORO TAPTIMER | PROGRAMMATORE PER TERRAZZO

Immediata

Toro Tap Timer TT-9V:  programmatore elettronico a batteria attacco rubinetto COD. TTT-9V .....

44,90€ IVA Inc.
Lowara Italia: campioni nel risparmio dell'acqua

l'affidabilità del gruppo Lowara è legata anche all'impegno nei confronti della sostenibilità ambientale, come nel caso del eco-campo da golf vicino Venezia.

L'uso dell'acqua potabile nella termoidraulica

Gli impieghi dell'acqua potabile nella vita quotidiana. I modi per preservarne la qualità e raccoglierla a seconda delle esigenze.

Romantica termoidraulica: durezza e dolcezza dell'acqua

Che cosa è la dolcezza dell'acqua? E perchè è così importante ridurre l'acqua dura per far funzionare al meglio caldaie, lavatrici e lavastoviglie?