soffitto grande
 

 

L'occorrente per posare un piatto doccia nel bagno in maniera precisa e garantendo stabilità è molto semplice. Occorrerà un po' di attenzione e pazienza e non dare la colpa ai materiali se alla fine dovesse rivelarsi un lavoro rozzo e insoddisfacente.
Si tratta di un lavoro che gli esperti di edilizia svolgono senza alcuna difficoltà, ma che un privato, che ha la necessità di sostituire un piatto doccia, dovrebbe eseguire con attenzione per non commettere errori.

Si tratta di materiali facilmente reperibili presso ferramenti e negozi di bricolage. Qualora lo doveste trovare più comodo o se la località in cui vi trovate non risultasse servita da attività commerciali di questo tipo, potrete pur sempre comprare on line tutto quello che serve quando si deciderà di posare un piatto doccia di acrilico in maniera corretta. Ad ogni modo, per concludere nel migliore dei modi questa operazione, vi servirà:

  • della malta,
  • una cazzuola,
  • pezzi di mattone,
  • una livella a bolla,
  • un metro,
  • un tubo a curva,
  • un seghetto,
  • un secchio d'acqua
  • e naturalmente il piatto doccia,

La prima azione da eseguire è quella di stendere con la cazzuola la malta su quella parte del pavimento in cui abbiamo deciso di installare il piatto doccia su piastrelle, senza sporcare altre zone vicine. Non dobbiamo esagerare nel mettere la malta, visto che il rischio maggiore e che tirando possa crepare. Questa operazione va fatta con cura estrema, in quanto risulta fondamentale seguire correttamente l'intero perimetro del piatto doccia, senza lasciare sbavature. Una premura speciale dobbiamo averla per evitare di stendere la malva in corrispondenza del buco e del tubo di scarico, azione questa che potrebbe compromettere la buona riuscita della metta in posa. A questo punto mettiamo dei pezzi di mattone forato sulla malta in maniera uniforme, per donare maggiore consistenza alla base d'appoggio che stiamo costruendo.

E' importante non usare dei cocci eccessivamente appuntiti o nel tempo rischierebbero di rovinare i tubi idraulici sopra cui poggiano. Successivamente ricopriamo questi elementi riempitivi con un ulteriore spessore di malta, allo scopo di mantenere la giusta compattezza.

Siamo arrivati ad un punto importante della installazione di un piatto doccia.

Solo ora potremo collocare il piatto doccia, che presenta però piletta e tubo già esistenti. Facciamo in modo che l'acqua possa defluire senza intoppi e quindi aggiungiamo un tubo a curva, che partirà dallo scarico, ma arriverà sino alla braga già esistente, che renderà possibile lo scarico dell'acqua. Aiutandoci con un tagliatubi per tubi in pex, potremo realizzare un tubo della lunghezza necessaria per raggiungere la stessa braga. Facciamo aderire il piatto sulla malta fresca, facendo pressione con entrambe le mani, assestando dei colpetti morbidi, senza mai esagerare con la forza.

Grazie all'uso di una livella potremo immediatamente controllare se il piatto doccia è stato messo bene o se dobbiamo riposizionarlo. Per avere ragguagli su questo aspetto dovremo far caso alla posizione della bolla sullo strumento. Se, una volta posizionata su un lato della base doccia la livella, ci accorgessimo che la bolla non fosse posizionata perfettamente al centro, dovremo fare degli aggiusti. Per livellare il piano, occorrerà variare la quantità di malta che abbiamo appena messo sotto al piatto doccia.

Qualora avessimo bisogno di maggiore spessore, si consiglia di aggiungere ulteriore malta; al contrario invece bisognerà spostarla, se ve ne è in esubero, grazie all'aiuto di un'affidabile cazzuola che servirà per appianare in modo adeguato la superficie. Suggeriamo di controllare scrupolosamente ogni lato del piatto, perchè è facile che anche se uno risulti in asse, potrebbe accadere che i restanti lati non lo siano affatto. Con l'aiuto di un metro di misurazione dobbiamo ora centrare il piatto doccia rispetto al miscelatore, assicurandoci il perfetto funzionamento dell'impianto doccia.

Per concludere la posa di un piatto doccia dovremo versare un secchio d'acqua nello scarico e quindi verificare se i tubi sono stati in definitiva collegati in maniera idonea.Bisogna versare l'acqua lentamente, senza avere alcuna fretta. Il controllo di questa operazione è essenziale ai fini della corretta posa del piatto per doccia.

Si precisa come la messa in posa di un piatto in ceramica non discosta troppo dal montaggio di quello in acrilico.

Se l'acqua defluisce senza ristagnare e accumularsi sul piano, significherà che l'operazione è avvenuta correttamente. Se dovete eseguire la ristrutturazione del bagno di casa e ancora non avete scelto che piatto acquistare, date uno sguardo alla nostra specifica sezione piatti per doccia o contattate il nostro staff per un consiglio.  

Scritto da Demshop

PIATTO DOCCIA A FILO PAVIMENTO DESIGN SU... PIATTO DOCCIA A FILO PAVIMENTO DESIGN SU MISURA COLORATO

Spedizione in 15 giorni

Piatti doccia colorati MARTINstone PRAGA: prezzi unici per uno stile moderno e inconfondibile. .....

239,00€ IVA Inc.

PIATTO DOCCIA GLOBO DOCCIARDESIA FILO PA... PIATTO DOCCIA GLOBO DOCCIARDESIA FILO PAVIMENTO

Non disponibile

Elegantissima base per doccia. Fantastica invenzione by Globo Ceramiche Esalta l'arredo del t.....

355,00€ IVA Inc.
Abbinare un piatto doccia a filo ad una cabina bagno
Quali sono i materiali più indicati per rendere il tuo bagno unico? Meglio usare piatti doccia in marmo o ante in cristallo? Scopri come fare design nel tuo bagno.
Un piatto doccia grande 70x90 è anche comodo ?

Sempre più persone scelgono un piatto doccia più grande delle misure standard, ma un 60x90 può essere comodo o bisogna andare su un 70x120 per non sbagliare?

11 domande sui piatti doccia

Tutte le domande più frequenti e le curiosità che hai sempre voluto sapere sui piatti doccia.