opinioni-junkers-cerapur-smart

Quando abbiamo avuto modo per la prima volta di osservare la scheda tecnica in PDF della caldaia Junkers Cerapur è nato in noi il dubbio che le caratteristiche presentate fossero frutto di esagerazione. Il giudizio particolarmente magnanimo ed entusiasta dell'autore del libretto delle istruzioni e del depliant che avevamo avuto modo di visionare sulle caldaie a condensazione Bosh, non poteva però essere catalogato come “poco veritiero”, almeno sino al momento in cui non l'avessimo provata direttamente.

 

 

La qualità delle caldaie condensing

Le specifiche tecniche di questa serie Jenkers

La predisposizione solare

I codici errore Junkers Bosch

Le opinioni di chi l'ha provata

Da questa necessità è scaturita la voglia di fornire un'opinione imparziale sul questo articolo per il riscaldamento, su cui la stessa Junkers sembrava voler puntare con una certa insistenza, dopo i successi avuti con i modelli Balcony e e Compact, sui quali anche il nostro giudizio era risultato particolarmente positivo. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza su quelle che potrebbero essere le ragioni per acquistare una Junker Cerapur Smart e quelli che potrebbero risultare i difetti cronici di una caldaia di cui spesso sui forum si leggono pareri discordanti. Onde voler offrire una valutazione più affidabile su grandi elettrodomestici come le caldaie, con costi superiori ai 1000 euro, cercheremo di darvi consigli di acquisto super partes e chiarire se esistano davvero quegli errori di funzionamento, spesso segnalati sui forum di termoidraulica online.

Le caldaie a condensazione Junkers Borsh

 

E' un mondo di prodotti di successo, in cui si sono distinti caldaie e scalda bagni affidabili, sia sul piano delle parti meccaniche (circolatore, termostato di sicurezza e bruciatore), ma anche sul piano elettrico, a giudicare dalla qualità delle schede elettroniche e dalla scarsa necessità di ricorrere all'assistenza Borsh, da parte di chi aveva comprato articoli della serie Comfort e Compact. La storia dell'azienda tedesca è caratterizzata da caldaie domestiche a condensazione efficienti, proposta sul mercato dell'impiantistica per il riscaldamento di casa ad un prezzo abbastanza contenuto. Gli standard termici raggiunti dalle caldaie Junker sino ad oggi ha convinto tantissimi italiani a scrollarsi del campanilismo che sindacava soltanto le Ariston e le Beretta come le migliori caldaie condensing e iniziare a guardare di buon occhio all'acquisto di prodotti tedeschi, anche perchè venduti con garanzia italiana.

I pro e i contro di Junkers Smart 24 kw

Abbiamo iniziato a testare le prestazioni della caldaia ZWB 24-3 C E, installandola in un'abitazione  di Cuneo, particolarmente interessata all'impiego di un elettrodomestico performante che dimostrasse un confort termico superiore alla media. La temperatura esterna della città piemontese, pari a 3,6 gradi centigradi nel mese di Gennaio, lascia intendere come l'acquisto di una caldaia di nuova generazione, rappresenti una delle spese più importanti dell'inverno e, di conseguenza, una delle ricerche più frequenti su Google.
A giudizio dell'installatore scelto per il montaggio sulla parete esterna dell'abitazione, il manuale delle istruzioni è risultato comprensibile e snello, facile da consultare e ricco di informazioni chiare, senza fastidiosi giri di parole. Avevamo già apprezzato il manuale d' istruzioni integrato alla caldaia junkers cerapur comfort e nel giudicare la fattura del libretto allegato alla Cerapur Zwb 24 ke, non possiamo che confermare questa impressione e rilasciare un feedback più che positivo. La divisione dei capitoli, la precisione con cui hanno trattato non soltanto la parte dell'accensione della caldaia, ma anche la fase di spegnimento e quelle intermedie e la spiegazione dei possibili errori su questa caldaia Junkers, dimostrano la grande scrupolosità con cui l'azienda, con sede in Germania, abbia redatto queste pagine. Il comfort nella termoregolazione e le opinioni positive su una caldaia non possono prescindere dalla cura dei libretti, al di là di tutto il materiale digitale in PDF che sarà possibile consultare online. Al pubblico, ancor più che ai tecnici caldaisti, l'attenzione alla realizzazione di materiale informativo è solitamente premiata con un giudizio più che buono.

Non può essere sempre inverno

 

caldaia-solare-junkersLo sanno bene coloro i quali hanno sperimentato le Junkers zwb 24 3c anche in estate, ovvero quando il maggior apporto dell'energia proveniente dal sole può valorizzare ancora di più le caratteristiche di questa caldaia, perfettamente compatibile con i sistemi solari termici. In questo senso, acquistare questo prodotto significherebbe non solo scegliere un elettrodomestico votato all'innovazione e sensibile al tema del riscaldamento globale, ma anche comprare uno strumento per il benessere termico di casa, capace di produrre acqua calda sanitaria e dispensare acqua bollente nei radiatori, limitando i consumi energetici. La nuova certificazione ErP, di cui gode anche la famiglia Cerapur (compreso il modello da 28 kw), testimoniano l'attenzione della famiglia Junkers a tutto quello che oltre a vantaggi termici può corrispondere in termini di consumi energetici più contenuti. I difficili periodi finanziari che vivono un po' tutte le famiglie italiane, a causa di un PIL che non raggiunge nanche l'1% e resta sostanzialmente invariato, hanno impressionato ancor di più la famiglia di Cuneo presso cui avevamo installato la caldaia, che ha potuto osservare un risparmio eccezionale, rispetto la vecchia caldaia a incasso stagna, di cui era in possesso. Nello specifico, se nel periodo Novembre-Marzo il consumo di energia complessimo della famiglia aveva subito un calo del 20%, rispetto all'anno passato, nei successivi 5 mesi (arco temporale Aprime-Agosto) le bollette del gas hanno subito una riduzione del 38%. Un vantaggio economico che si traduce in un maggiore potere d'acquisto famigliare, a fronte di un investimento iniziale che potrà essere ammortizzato già in 12 mesi. Nello specifico, valutando la differenza di costo tra una caldaia di vecchia concezione ed una nuova Junkers Cerapur con sistema a condensazione, etichettata ErP, questo gap può essere già colmano nell'arco di un anno di utilizzo della caldaia “più ecologica”.
La produzione di ACS, integrata al Solar Kit in dotazione, ha portato ad una bolletta meno salata già dai primi mesi, dimostrando ancora una volta come le caldaie a condensazioni solari siano una spanna sopra le altre. Ovvio che non tutti i nuclei famigliari dispongono di pannelli solari condominiali o di sistemi termici autonomi in grado di sfruttare il calore prodotto dal sole, ma non per questo ci sentiamo di non consigliare l'acquisto della Cerapur Smart da 24 kilowatt. Un sistema energetico più sostenibile, come quello solare-termico, potrà essere posizionato anche successivamente e comunque questo modello di caldaia condensing Junkers dimostra anche altri vantaggi.
Indipendentemente dal fatto che scegliate di comprarla a Leroy Merlin o su negozi di termoidraulica online come DemShop, ingolositi da qualche offerta a prezzi scontati, dovrete essere ugualmente felici di aver fatto una scelta assai felice per l'ambiente. E' noto come ancor più del traffico autostradale o dei fumi industriali, una delle cause più ingenti in grado di condizionare il clima a livello planetario è dato dall'uso di combustibile nelle case. In particolar modo, bruciare legna, come avviene d'inverno per produrre calore o durante l'estate per arrostire alimenti all'aperto, come pure i fumi di scarico delle caldaie, sono dei fattori spesso sottovalutati, che alimentano l'accrescimento del buco dell'ozono. Il possesso di un ventilatore modulante e di un bruciatore con pre miscelazione, garantiscono il raggiungimento di standard d'emissioni in classe 5, ed una consapevolezza maggiore nei confronti dell'ambiente e dell'ecologia.
Abbiamo provato il funzionamento di questa caldaia a 24kw in una famiglia di 5 persone e dobbiamo riconoscere come il vaso di espansione da 8 litri, sia risultato sempre all'altezza delle abitudini domestiche di tutti i componenti della casa, consentendo allo strumento termico di non essere mai in affanno. Nonostante la casa di produzione suggerisca un uso in famiglie di massimo 4 soggetti, abbiamo voluto sperimentare il funzionamento della Jukers da 24 kw in un nucleo domestico più nutrito, per giudicare le sue prestazioni al limite e meglio sindacare sulle sue caratteristiche tecniche. Abbiamo così constatato come questo mezzo non svolgesse la mera funzione di scalda acqua, ma fornisse delle garanzie performative elevate, non solo nella versione junkers cerapur modul solar.
Avendo installato la caldaia all'esterno e impiegato scarichi da 60 centimetri di diametro, abbiamo cercato di risolvere un problema presentatoci direttamente dalla famiglia selezionata per questa #provacaldaia . In particolar modo il signor Giuseppe ci aveva chiesto se Bosh vendesse anche dei moduli che permettessero di comandare il funzionamento della caldaia anche quando ci si trovava fuori casa, sfruttando quelli che il pubblico dei forum conosce come i vantaggi della domotica. Per ovviare a questa necessità famigliare, finalizzata a migliorare le performance termiche e ritrovare una casa sempre calda e ideale sul piano del comfort, abbiamo così deciso di installare anche i moduli MB LAN che, collegati all'utilizzo di un termoregolatore CR100 permetteva la gestione a distanza dell'impianto di riscaldamento. La nostra opinione sull'impiego di questa tecnologia, a giudicare dal feedback lasciato dalla famiglia coinvolta nel nostro progetto di prova, è positivo. Riuscire a stabilire quando riscaldare la casa o erogare acqua calda nelle tubature di casa è decisamente vantaggioso quando non si hanno delle abitudini domestiche troppo strutturate o se l'abitazione viene spesso lasciata vuota. L'acquisto di accessori correlati di questo tipo permette inoltre un risparmio sull'energia, riducendo la possibilità di sprechi di gas, oltre l'eventualità di ritrovarsi a fare docce fredde...

Che errore averti comprato !

Sbilanciarsi in affermazioni di questo tipo quando si acquista una caldaia a funzionamento a gas di questo tipo appare decisamente fuori luogo. Il test effettuato nel lungo periodo ci ha permesso di avere parametri di valutazione sufficientemente positivi per non promuovere e pubblicizzare la diffusione in Italia. Esiste però sempre un altro lato della stessa medaglia su cui è sempre meglio fare chiarezza. Se da un lato è vero che il Mondo online, incluso quello della termo idraulica e del condizionamento, pullula di informazioni mendaci o di dati pareri espressi esclusivamente perchè interessati a vendere un prodotto specifico, dall'altro è giusto da conto delle opinioni espresse nei forum sulla caldaia Cerapur Smart. Non esistono solo persone che parlano in termini positivi di questo articolo in grado di produrre calore nelle vostre abitazioni, ma anche utenti che hanno espresso un giudizio un po' negativo su problemi tecnici e problemi di funzionamento riscontrati durante la loro esperienza d'uso con questa caldaia. Seguirà un elenco con le difficoltà più frequenti riscontrate dai clienti, nella speranza di fornire un aiuto, come è avvenuto con un precedente articolo sui guasti e problemi più frequenti delle caldaie.

Errore Ea. Il manuale d'installazione delle caldaie Junkers Smart segnalano questo problema come: “corrente di ionizzazione mancante”. Le operazioni da fare, anche se ovviamente servirebbero i requisiti e le competenze tecniche adeguate, sarebbero quelle di : 1) verificare se e come il rubinetto del gas è aperto 2) Constatare se viene segnalato un valore di pressione di adduzione del gas normale 3) Assicurarsi dello stato degli elettrodi usati per la fase di accensione e di ionizzazione, oltre a testare la funzionalità dei cavi di collegamento.
Per risolvere l'errore ea segnalato dalla caldaia a condensazione Cerapur Smart servirà quindi uno strumento di misurazione di mA, come un tester, che andrà a collegarsi con la canaletta di passaggio della fiamma. Un procedimento piuttosto delicato che va fatto con estrema attenzione, assicurandosi che la candeletta sia priva di impurità che ostacolino la rilevazione della fiammella della caldaia. Altra possibilità, sempre collegata con una cattiva manutenzione della caldaia, potrebbe essere quella di avere un cavo di connessione in cattivo stato, incapace di fare contatto con la scheda elettrica, perchè magari troppo ossidato. Come suggerito, per diagnosticare al meglio quello che il display della caldaia definisce un “errore ea”, si dovrebbe essere sicuri che il rubinetto del gas sia completamente aperto e che la valvola di controllo non indichi un valore più basso dei 200 millibar o segnali degli sbalzi elevati. In questo ultimo caso potrebbe infatti trattarsi di un difetto del misuratore di caldaia, il quale necessiterà un intervento tecnico immediato per consentire il ripristino totale del grande elettrodomestico Junker.

Errore d3

Stando a quando ci ricorda il libretto per una corretta manutenzione della Junkers Cerapur, quando si presenta un codice d'errore d3, è possibile che l'anomalia riguardi il funzionamento del termostato  esterno, utilizzato per testare la sicurezza dell'impianto di produzione di calore. Potrebbe essere avvenuto ad esempio il suo blocco a seguito di un piccolo incidente interno, non visibile esteriormente. A nostra totale insaputa, potrebbe essersi verificata una bruciatura dei circuiti che potrebbe aver causato un corto o un parziale logoramento dei cavi o, eventualità ancora più probabile, potrebbe essere venuto meno il ponticello 8-9. In ogni caso, il sintomo più evidente della presenza della Junkers Cerapur con errore d3 è l'aumento della temperatura della caldaia.

Codice di errore c6

Quando il quadro dei comandi della caldaia segnala questa difficoltà nel funzionamento potrebbe essere accaduto qualcosa di molto serio. Il problema è importante perchè la caldaia cessa di lavorare correttamente e se questo accade nei periodi invernali, possiamo ben immaginare cosa significa vivere in una casa senza caldaia, soprattutto se si ha una bambina piccola.
Con ogni probabilità la problematica riguarda la condiziona del ventilatore che non funziona più come si deve. L'operazione da fare per far cessare questo allarme dovrebbe riguardare la pulizia di quelle parti che consentono il funzionamento della ventola. Analizzando i 2 tubi che fuoriescono dalla caldaia Junkers, si dovrebbe procedere a ripulire la griglia esterna, in corrispondenza del tubo di aspirazione, spesso vittima di accumuli di polvere e detriti vari che ne inficiano la corretta attività. Una volta preceduto alla rimozione dello sporco, in grado di ristabilire il passaggio dell'aria, e constatato di non aver risolto il problema, sarà doveroso controllare anche venturi e pressostato. Se danneggiati, l'errore c6 indicherà che è arrivato il momento di acquistarne di nuovi.

Opinione sulla caldaia Smart zwb 24 3c

Con un prezzo al pubblico inferiore ai 12000 euro, si tratta senza dubbio di un ottimo prodotto, su cui Junkers Caldaie fa bene a puntare.
Dal nostro canto speriamo di aver offerto delle buone valutazioni e motivazioni per giustificare l'acquisto di questo articolo, nonostante abbia un valore economico non troppo basso. La perfetta integrazione con impianti solari e le tecnologie ultra moderne utilizzate in fase progettuale, ci fa sentire ancora più orgogliosi di poterla vedere su Dem, in offerta a circa 1000 euro.
Un prezzo assolutamente ragionevole che speriamo spinga sempre più utenti a scegliere un'ottima caldaia a condensazione, magari sostituendola ad una vecchia e assai più inquinante caldaia di tipo stagno.

Per conoscere tutte le altre caratteristiche tecniche, prego visionare la scheda tecnica completa di Junkers Cerapur ZWB, cliccando sul link qui in basso.

                                 Junkers Cerapur                                                           

 

CERAPUR-smart-junkers

 

Scritto da Demshop
-12%

CALDAIA JUNKERS Bosch CERAPUR SMART a co... CALDAIA JUNKERS Bosch CERAPUR SMART a condensazione 24 KW ZWB 24-3 CE kit fumi incluso METANO/GPL

Immediata

CeraPur Smart ZWB 24-3 C E : la miglior;caldaia a condensazione compatta da 24 KW che puoi trovare o.....

1.100,00€ IVA Inc.
1.250,00€
-2%

CALDAIA JUNKERS Bosch CERAPUR SMART a co... CALDAIA JUNKERS Bosch CERAPUR SMART a condensazione 28 KW ZWB 28-3 CE kit fumi incluso METANO/GPL

Immediata

Caldaia Junkers CeraPur Smart: caldaia condensing dalle dimensioni compatte. L'ideale se cerchi .....

1.232,00€ IVA Inc.
1.255,00€
#provacaldaia: opinioni su Vaillant Ecotec plus
I giudizi di chi ha già provato questa caldaia a condensazione Vaillant. Il modo migliore per valutare la qualità di una caldaia a gas, prima di acquistarla online.
#provacaldaia: opinioni sulla nuova Junkers Bosch 2300 W

La caldaia murale a condensazione a gas Junkers da 2300 watt è uno dei prodotti a marca Bosch più attesi del 2019. Scopriamo se i giudizi positivi sono metitati o esagerati.