segnale non ritorno

 

 

 


Anche se lo scopo di un autoclave e di un press control è quello di rifornire acqua in maniere automatizzata un impianto idrico, esistono delle differenze sostanziali tra questi 2 prodotti.

Conoscere le caratteristiche peculiari di questi due articoli di termoidraulica può aiutare a capire meglio le nostre esigenze e di conseguenza quello di cui abbiamo maggiormente bisogno.

Il presscontrol è un dispositivo di ultima generazione, ideato per la distribuzione di acqua sanitaria nelle abitazioni. Questo strumento consente di accendere o spegnere la pompa a seconda della pressione interna nel circuito. Un gran vantaggio dell'installazione del press control rispetto gli altri sistemi di distribuzione dell'acqua è dato dalla dimensione ridotta; di conseguenza ingombra molto meno di altri dispositivi, come ad esempio il polmone tradizionale e risulta ideale in quei contesti caratterizzati da spazi limitati.


Altri aspetti molto positivi legati all'installazione di un presscontrol sono:

  • grande efficienza
  • elevata resistenza

Al secondo punto è collegata una bassissima percentuale di sostituzione di questo dispositivo idraulico nei primi cinque anni dalla sua installazione, punto certamente molto apprezzato dagli utenti attenti al risparmio, alla ricerca di materiali che durino nel tempo.
Altro vantaggio da considerare quando si acquista un press control anziché un classico sistema autoclave è quello legato alla bassa manutenzione. Non occorre infatti prendersi cura con attenzione maniacale dell'articolo in questione, visto che lavora egragiamente negli anni, anche senza ricevere controllatina alcuna dall'idraulico.

Gli svantaggi di un presscontrol

Esistono anche delle controindicazioni legate all'uso del press control e per questo è importante conoscerle, in modo tale da capire se si tratta di ostacoli insormontabili o di aspetti influenti, se prendiamo come punto di riferimento il nostro specifico impianto idraulico. Lo svantaggio principale è quello che il press control si mantiene acceso anche quando vi è una richiesta minima di acqua.

Questo difetto si traduce concretamente nel mantenimento di un rumore di accensione anche quando viene lasciato aperto inavvertitamente un rubinetto o quando è presente una perdita d'acqua seppur minima.
Possiamo ben immaginare come questo “difettuccio”, causando l'accensione del motore del press controll, favorirebbe un dispendio maggiore di energia a livello domestico.

Tutti i pro e i contro di usare un'autoclave

In primis tra tutti i vantaggi si ricorda la possibilità di lavarsi la faccia o le mani senza che sia prima necessario accendere il motore dell'autoclave. Infatti ogni autoclave di questo tipo è dotata di un serbatoio di almeno 25 litri che movimenterà l'acqua in ogni caso, perchè ha la funzione di “riserva idrica”, anche quando il motore non è attivo. Per maggiore chiarezza sullo schema di collegamento di un serbatoio per autoclave ed un'elettropompa suggeriamo la lettura di un nostro precedente articolo. 
Lo svantaggio principale dell'uso di un “pallone” autoclave è quello di necessitare di una continua manutenzione, conferma di una certa fragilità del prodotto che, non a caso, viene spesso sostituito dai privati nel corso della loro vita domestica.
Le operazioni di manutenzione che vanno eseguite più frequentemente su questo prodotti riguardano:

  • il cambio del polmone di riempimento
  • sostituzione della camera d'aria interna, che spesso scoppia, causando la fuoriuscita dell'acqua sul pavimento, nonché il mancato funzionamento dell'impianto idraulico
  • controllo è manutenzione del pressostato.

 

Quando utilizzare il press control contro e quando l'autoclave

Si consiglia l'uso e il montaggio di un presscontrol in quelle abitazioni come ville o seconde o terze case che vengono “vissute” solo per periodi limitati nel corso dell'anno. Questo perchè installando un press controll in una villetta a mare o in una baita in collina o montagna si avranno meno possibilità di trovarlo rotto quando abitiamo quello spazio, con tutte le conseguenze negative collegate all'impossibilità di utilizzare di conseguenza acqua calda o di farsi una bella doccia bollente rigenerante. Nonostante questa precisazione l'utilizzo del press control può avvenire benissimo anche in casa, visti i tanti vantaggi offerti da questo articolo.

                                                                                                           Press control autoclave

press-controll

         

Nei contesti abitativi più frequentati invece sarebbe auspicabile installare una classica autoclave perchè, attraverso una minima manutenzione, può garantire un funzionamento ottimale ed un ottimo compromesso sul piano energetico.

 

Contattaci

 

 

tecnici esperti di termoidraulica

Scritto da Demshop
Tutto sulle pompe idrauliche

La spiegazione di come funziona una pompa di sollevamento dell'acqua e la descrizione di tutti i tipi che puoi acquistare online, anche su DEM.

Il riduttore di pressione fa consumare più acqua?

Caratteristiche e funzionamento dell'articolo di termoidraulica incaricato di ridurre o aumentare la pressione a seconda delle necessità.