calcolo

 

Esistono molti parametri da valutare per sapere quanta corrente consumiamo, che vanno ben oltre il semplice numeretto riportato sul contatore elettrico.
Una buona manutenzione, una corretta installazione e il grado di efficienza di un elettrodomestico, sono solo alcune delle variabili che possono influenzare i consumi finali di un utenza.

Kw  e KWH

Il watt, convenzionalmente indicato con la lettera W, nel sistema internazionale di unità di misura viene impiegato per calcolare la potenza, ed è il prodotto tra l'unità di energia data in joule (J) e l'unità di tempo espressa in secondi (s). Per questo, si può anche dire, senza commettere errori, cha la potenza sia l'energia trasferita in un dato arco di tempo.

Nel settore termoidraulico si parla più diffusamente di potenza termica, ovvero del trasferimento di calore generato da un impianto. Trattandosi di solito di strumenti dalla elevata potenza, perchè servono per raffreddare o riscaldare grandi ambienti, si utilizza il multiplo del watt, ovvero il kilowatt KW, e a seguire mega watt, MW, e giga watt, GW.

La potenza di un qualunque motore è misurato in kW (kilowatt). Anche la forza che hanno nelle gambe i ciclisti viene calcolata in kilowatt. Seppure si tratti di un elemento essenziale per capire quanto è potente una macchina, non è però l'unico fattore che va preso in considerazione. Per misurare la forza di un elettrodomestico dovremo fare un'analisi più ampia e ad esempio calcolare come si comporta quando è la carico massimo.


Un punto su cui è importante concentrarsi è l'affidabilità. Sapere che una macchina, soprattutto quando si parla di condizionamento, può fornire un tot di energia per un determinato arco temporale è indispensabile per capire se il prodotto si adatta al nostro scopo. Che senso avrebbe comprare un climatizzatore con una punta di potenza elevato, ma che no è in grado di garantire continuità alla sua azione.
Possiamo ben immaginare che disagio può creare uno split che ci lascia in panne, nel pieno di Agosto!!

La possibilità che una unità inverter funzioni in maniera costante negli anni darà maggiori garanzie sulla durata nel tempo, riuscendo ad gestire un ciclo di vita più lungo. Questo aspetto è considerato un enorme vantaggio per l'utente finale che trova solitamente fastidioso affrontare le conseguenze di un condizionatore rotto o danneggiato.

Un climatizzatore è considerato ottimo solo quando può garantire ottime prestazioni nel tempo.

Tenendo presente che su ogni apparecchio per il condizionamento andrà eseguita una manutenzione (che sia ordinaria o straordinaria), sarà utile che il prodotto che stiamo per acquistare garantisca di un accesso facile ai suoi elementi più interni.
Quando uno split è complicato da aprire e quindi più difficile da pulire, anche un installatore si sentirà più in diritto di chiedere un compenso più elevato, giustificato dal fatto di aver trovato l'operazione più difficile del previsto.

Per ragioni analoghe, sarebbe auspicabile che anche i pezzi di ricambio siano facilmente reperibili, a differenza di quello che accade con i condizionatori cinesi.  
Infine, per avere un pieno controllo della funzionalità dello strumento, è bene che questi sia dotato di una tecnologia in grado di eseguire un'autodiagnosi e comunicare, mediante allert, quando qualcosa non funziona.

Questione di rendimento

Se l'impianto di climatizzazione non ha un rendimento del 100%, quando viene assorbito un kW di fatto viene restituito a chi lo utilizza come se fosse 0,88 kilowatt.
Qualcuno potrà obiettare che i sistemi PDC (pompa di calore) moltiplicano i kW assorbiti, ma di contro ammetterà che non potranno comunque violare i principi della temoidraulica, in quanto rappresentano un mezzo di trasporto di energia, da una fonte, sino all'utilizzo.

L'aspetto più evidente è che non possiamo parlare in maniera troppo semplicistica di quanti kW consuma un elettrodomestico se non inseriamo nel calcolo anche il prezzo a cui l'abbiamo acquistato e i costi spesi per mantenerlo efficiente.

Per questa ragione è indispensabile avere tutte quelle conoscenze tecniche per analizzare attentamente le spese che si “nascondono” dietro l'acquisto di un condizionatore. Un tecnico, con esperienza decennale nell'installazione di climatizzatori in case e uffici avrà il bagaglio nozionistico  per stimare l'efficienza di un modello e di suggerire eventualmente l'acquisto di uno ad un prezzo maggiore, ma in grado di offrire più garanzie nel lungo periodo.

Per un approfondimento maggiore sul tema, ti consigliamo di leggere questo articolo sul calcolo dei BTU di un condizionatore.

Scritto da Demshop

CONDIZIONATORI MOBILI CLIMATIZZATORE SIL... CONDIZIONATORI MOBILI CLIMATIZZATORE SILENZIOSO XA12 - 12000 BTU CALDO&FREDDO

spedizione in 5 giorni

Climatizzatore portabile caldo freddo, per un comfort da tramandare di stanza in stanza. COD.&nbs.....

570,00€ IVA Inc.

CLIMATIZZATORE VAILLANT ClimaVAIR VAI 8-... CLIMATIZZATORE VAILLANT ClimaVAIR VAI 8-035 WN INVERTER da 12000 btu R32

spedizione in 5 giorni

Condizionatori Inverter Vaillant a prezzi decisamente economici. Scopri le offerte online dei clim.....

438,00€ IVA Inc.
I condizionatori: i più affidabili ed efficienti del 2019 e del 2020

E' il momento di cambiare condizionatore o acquistarne uno per la prima volta, ma quale scegliere tra le tanti? I consigli utili per l'acquisto perfetto.

I dannati consumi di un termobagno

Consumano davvero così tanto gli elettrodomestici che abbiamo nel bagno? Quali fanno spendere meno energia ? Sfatiamo alcuni falsi miti..