Paura che faccia acqua

Il timore che non duri

Le caratteristiche salienti

Miscelatori a cascata Paffoni

Sono tante le ragioni che ci spingono a parlare della rubinetteria Paffoni. Innanzi tutto il fatto che si tratti di un'azienda che produce miscelatori italiani da oltre 70 anni e secondo la diffusione che sta avendo questo marchio di rubinetti, grazie all'inserimento nei circuiti di grande distribuzione come Conforama. Questi 2 fattori, assieme a tanti altri che andremo ad elencare all'interno di questo articolo ci rendono ancora più orgogliosi di vendere miscelatori Paffoni e poter offrire alla nostra utenza dei prezzi realmente competitivi.

Problemi di rubinetteria

Comprare un miscelatore online è un'operazione molto semplice dal punto di vista esecutivo. Bastano pochissimi click per ricevere a casa l'oggetto idraulico tanto desiderato in tempi decisamente rapidi e usufruendo di una scontistica interessante. Il costo online di un rubinetto per bagno è tendenzialmente più basso del 15% rispetto a quello dello stesso modello acquistabile presso un negozio fisico. Dal punto di vista del servizio e dei prezzi della rubinetteria in generale, ci sono ottimi motivi per finalizzare l'acquisto tramite internet.
Eppure i timori di comprare un rubinetto sbagliato sussistono negli utenti, anche quando si parla di brand importanti, di respiro internazionale, come nel caso di Paffoni. La possibilità che una serie di miscelatori sia riuscita e un'altra no, spinge i consumatori a cercare le opinioni di chi li ha già utilizzati per erogare acqua nei vari ambienti della casa, tanto in cucina, quanto in bagno.
Cercheremo quindi di sintetizzare in questo articolo quelli che sono i maggiori dubbi dei soggetti che comprano gli accessori bagno e i sanitari attraverso siti di termoidraulica on line, prendendo spunto da discussioni estratte direttamente da forum di rubinetteria o da altre domande poste dai nostri clienti tramite email.

Bella e possibile

Quando si osservano gli articoli della rubinetteria made in Italy Paffoni la prima considerazione che suggerisce la mente è : “ottimo rapporto tra qualità e prezzo”.
Il problema è che spesso l'apparenza inganna, si sa, è allora è giusto vedere più a fondo di quella che sembra essere un'estetica impeccabile, esaltazione di lucentezza e solidità.
Una delle perplessità più diffuse tra coloro i quali cercano miscelatori moderni affidabili è legata alla eventuale durata della cromatura.
Quanto tempo dura quel colore che al momento dell'acquisto sembra poter restare fissato per sempre?
Gli utenti che hanno provato le serie Level possono assicurare che lo smalto e la cromatura generale sia durata oltre 10 anni, senza che la perdita di colore abbia minimamente scalfito ne erogatore e ne leva di regolazione. Nulla a che vedere con la produzione di rubinetterie di plastica, decisamente deboli, sia sul piano della struttura fisica, che su quello della qualità delle vernici utilizzate per la cromatura.

Esistono i pezzi di ricambio?

Forse è una dei migliori interrogativi che dovremmo farci in fase di acquisto, perchè tante volte, dietro delle offerte eccezionali su miscelatori cinesi, ad esempio, o di rubinetterie tedesche che producono però in Polonia o altri paesi dell'est, si nasconde una piccola truffa. Dovremmo sempre affidarci a marchi ben radicati sul territorio, sulla cui longevità ci sarebbe da mettere la mano sul fuoco. Alcune aziende di materiale idraulico infatti non hanno lunga vita ed acquistare da loro significa non avere alcuna garanzia sul fatto che tra qualche anno possano consegnarti un eventuale “pezzo di ricambio” a seguito di un danneggiamento ricevuto dal rubinetto. Da questo punto di vista, marchi come Paffoni o La Torre, produttori di articoli per sanitari 100% italiani da decine e decine di anni, possono offrire tutta l'assistenza desiderata e quindi fornire parti da sostituire anche a distanza di 10 anni. Troppe volte degli utenti hanno fatto i conti con la doccia ghiacciata di sapere che una data tipologia di rubinetti prodotta 5 anni prima non dispone più di componenti di ricambio in commercio, perchè fuori serie. Un'azienda consolidata che vende miscelatori e accessori per l'idraulica, abituata a vendere migliaia di prodotti in tutto il Mondo, potrà garantire un gran numero di scorte, anche quando si tratta di un articolo “fuori produzione”.
Non si può ovviare a questo problema con i classico trucchetto per migliorare la qualità di rubinetteria made in Cina, di scarsa qualità. Sostituire i flessibili in dotazione, generalmente molto delicati, con delle cannucce rigide, si rivela più un buco nell'acqua che un segreto di lunga vita per far durare questi rubinetti superconomici per tutta la vita.

La componentistica usata è resistente?

Sull'aspetto estetico nulla da eccepire. Ma chi ci garantisce che la funzionalità di manopola, vite di fissaggio, gruppo monocomando, guarnizione e condotto di erogazione dell'acqua resti sempre elevata nel tempo?
Troppo spesso si vedono commercializzati rubinetti belli fuori, ma marci dentro, con problematiche di malfunzionamento e rotture che fioccano come acqua allo stato solido negli inverni a Pogno, in Lombardia.
I prodotti Paffoni Berry, ma anche quelli appartenenti ad altre serie prestigiose come Elle e Sly, sembrano non perdere un colpo e anche la classica goccia che potrebbe discendere dalla leva, a distanza di qualche anno, è un problema che non sembra tangere la ditta della provincia di Novara.

Una squadra fortissima

Anche se quest'anno la squadra di basket Paffoni Omegna non sta certo primeggiando nella classifica di serie A2, l'immagine della rubinetteria Paffoni è decisamente positiva, stando alle opinioni degli utenti sul web. I giudizi espressi dagli appassionati che partecipano alle discussioni o ai gruppi facebook di termoidraulica sono unanimi nel valutare il servizio assistenza di questa azienda e la qualità degli articoli commercializzati uno dei migliori, anche rispetto a prestigiosi marchi del settore come la tedesca Grohe o l'italianissima Zucchetti.
Sono 4 gli aspetti più importanti da considerare quando si compra un rubinetto on line e Paffoni sembra averne tenuto conto, stando all'analisi delle caratteristiche dei prodotti che vende


1) Qualità delle parti meccaniche; soprattutto in caso di miscelatori elettronici
2) disponibilità di elementi di ricambi nel tempo (cartuccia, aereatore..)
3) brillantezza del corpo come al momento dell'acquisto, anche a seguito di detersivi aggressivi;
4) semplice da pulire

Valide alternative

Il mondo online è ricco di pareri positivi anche nei confronti dei prodotti Grohe, sulla cui qualità componentistica c'è davvero poco da mettere in discussione. Il problema principale però della rubinetteria Grohe è la scarsa attenzione verso il lato del design. Vi è quasi un abisso che separa l'estetica dei prodotti del marchio italiano, da quelli realizzati dalla compagnia di rubinetti con sede in Germania. Tanto, che a parità di prezzo, i consumatori sembrano comunque preferire Paffoni. La grande bellezza che il “popolo crucco” sa dare quando produce automobili, sembra venir meno quando si parla di design di rubinetti del bagno. Il prestigio di Grohe non è più quello di un tempo e il dislocamento della fase produttiva in territorio polaco sembrerebbe dare conferma di un piccolo declino dal punto di vista delle caratteristiche qualitative dei prodotti realizzati in campo termoidraulico, non certo suotto quello dei fatturati, che risultano invece sempre più alti, grazie alla proposta di prezzi più bassi rispetto al passato.

Opinioni sulla serie lusso

Si allude ai modelli “a cascata”, decisamente piacevoli sul piano dell'aspetto esteriore, che tanto fanno innamorare gli amanti del design e di un arredamento moderno e innovatore, anche in spazi più tradizionali come quello della sala da pranzo. Una piccola preoccupazione risulta essere quella legato al maggior accumulo di calcare in questo tipo di miscelatori dallo stile unico. Anche Paffoni propone queste tipologie di erogatori e in particolar modo, il miscelatore con acqua in cascata Level, sembra essere il più gettonato e apprezzato, a dispetto di un prezzo nella media, che si assesta attorno ai 90-100 euro. L'acciaio utilizzato nella creazione di questo rubinetto sembra di ottima fattura e, aspetto ugualmente importante, risulta semplice da pulire, fatto che ne favorirà la migliore conservazione nel tempo.

Spreco d'acqua e calcare

Purtroppo alla maggiore gradevolezza sul piano estetico non corrisponde un'altrettanta attenzione sul piano della riduzione dei consumi idrici. Molti sono gli utenti che lamentano un maggiore sperpero d'acqua dal rubinetto. Purtroppo i miscelatori con questo particolare getto hanno un limite evidente: non consentono l'inserimento di un miscelatore d'aria. Anche la paura del maggior deposito calcareo non risulta del tutto infondata, soprattutto quando dalle tubature idriche del plesso abitativo, circola “acqua dura”. I cittadini di Roma sono avvisati, vista la presenza di acqua particolarmente calcarea in un gran numero di abitazioni della Capitale.
CLICCA SULLE IMMAGINE E SCOPRI I PREZZI DELLE SERIE PAFFONI PIU' VENDUTE SU DEMSHOP.IT

PAFFONI LEVEL PAFFONI BERRY PAFFONI SLY
Scritto da Demshop
Il mondo del miscelatori bidet

Cosa devi sapere prima di comprare un miscelatore bidet. Quale colore scegliere, quale tipo e come capire se non ci stanno truffando.

Differenza tra i rubinetti Paffoni, Paini, Mariani e Bossini

Carrellata sulle più importanti rubinetterie italiane. Dai rubinetti Paffoni, passando per lo stile incofondibile di Bossini. Le differenze principali e i punti in comune.